Niente cittadinanza a chi non sa italiano: altro no del sindaco di Trenzano a 80enne pakistano

12
Bsnews whatsapp

Il sindaco di Trenzano ancora nell’occhio del ciclone: dopo la sua partecipazione come ospite di un’assemblea di Forza Nuova dove si parlava di immigrazione e dopo aver negato la cittadinanza ad un marocchino residente in Italia da 20 anni, sposato e padre di tre figlie, perché non era in grado di leggere in italiano il giuramento di fedeltà alla Costituzione, Andrea Bianchi torna ancora sull’onda della notizia.

Anche questa volta è il tema della cittadinanza in ballo: sabato 26 aprile, infatti, il sindaco ha negato a un 80enne di origine pakistana, perfettamente in regola con i requisiti, la cittadinanza perché rimasto in silenzio alla pronuncia del giuramento di fedeltà alla Costituzione.

"Mi limito a far rispettare la legge, che impone il conferimento della cittadinanza solo previo giuramento in italiano – spiega Bianchi al Corsera-, è una questione di rispetto e si tratta di imparare a memoria dieci semplici parole". "Purtroppo molte persone che non parlano nemmeno la nostra lingua vogliono diventare italiane solo per interesse previdenziale, io dico stop – continua il sindaco che assicura di concedere almeno una cittadinanza a settimana. E ricordando l’episodio del 2013 specifica che il 30 enne che "ho “bocciato” a gennaio è tornato un mese dopo e più determinato che mai per pronunciare il giuramento, ha imparato a memoria la formula e dopo avergli concesso la cittadinanza la figlia mi ha pure ringraziato…"

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

12 COMMENTI

  1. Ma scherziamo ? Ovvio che devono essere brave persone MA DEVONO CONOSCERE LA LINGUA ITALIANA !!! Stiamo perdendo anche quella ? Ma che persone siamo diventate ? Ma che Stato siamo ? Una succursale dell'Asia, dell'Africa e di cos'altro ? È appena passato il 25 Aprile, i Nostri sono morti x noi……KEN NN SO CHI TU SIA MA SO PER CERTO CHE DEVI VERGOGNARTI !!!!! Sindaco BRAVISSIMO, i veri Sindaci dovrebbero essere tutti così !!!!!

  2. E dove sta lo scandalo?
    Iovivo a Nairobi e con la nuova costituzione si può ottenere la cittadinanza
    dopo 7 anni continui di residenza con permesso di lavoro (qui costa 1500 euro all\’anno mica gratis come li). Come?: esame dove viene attestata conoscenza dell\’inglese,Kiswai l i,domande sulla storia del kenya sulle leggi ecc. ecc.Se non lo passi nisba. E come qui in tantisimi paesi del mondo. Possibile che solo in Italia la normalità diventi motivo di polemica e scontro? Boh

  3. Bravissimo sindaco magari tutti seguissero le normative !!!! Ebbene si caro ken: se tu vuoi inserirti ed integrarsi nella nostra società DEVI PARLARE ITALIANO !!!Come fai a vivere da cittadino se non capisci quello che ti dicono ??? Come fai a lavorare ??? Come fai dal medico ???? Come fai ad interessarti dei tuoi figli a scuola ???? Etc. VUOI ESSERE CITTADINO ITALIANO ?????? DEVI CONOSCERE COME MINIMO LA LINGUA ED ANCHE I DOVERI CHE QUESTO COMPORTA !!!!!

RISPONDI