No Expo, gli antagonisti del Magazzino 47 a Milano per protesta

0
Bsnews whatsapp

Prima seguiranno il corteo del primo maggio a Brescia, che partirà da Corso Garibaldi alle 9, e poi si dirigeranno a Milano per unirsi ai gruppi antagonisti di tutta Europa che si sono dati appuntamento per contestare Expo. Promettono di dare “battaglia” gli attivisti del centro sociale «Magazzino 47» perché, come scrivono nel comunicato, “Expo rappresenta la spietatezza di un sistema economico e sociale che sempre più incessantemente espropria diritti, dignità e ricchezza a molti, per ingrassare i profitti e il potere di pochi. Contro questo modello (e l’inaugurazione di Expo 2015) saremo a Milano il Primo maggio e prima ancora, in mattinata, saremo per le strade di Brescia”. In vista delle manifestazioni di contestazione Milano, il giorno dell’inaugurazione, sarà presidiata: 2.600 le persone di rinforzo che si aggiungeranno ai reparti già previsti dal Viminale durante i sei mesi dell’Expo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. ma c’è qualcosa contro la quale non si schierano??? no perché una protesta costruttiva non gliel’ho mai vista fare. solo NO NO NO

  2. Al di la’ di tutto, i NO EXPO non rappresentano nessuno, se non (forse) il 3% della popolazione italiana. La credibilita’ questi movimenti l’hanno persa da tempo ormai, ma la stampa ama gettare benzina sul fuoco nella speranza di caricare anche chi il manganello lo usa. I no expo sono semplicemente l’altra faccia della demagogia e della retorica. Beati loro che hanno tempo da perdere.

  3. Ovviamente non è obbligatorio essere d’accordo con gli attivisti del Magazzino, ma sparare banalità a casaccio e senza senso serve a poco e si fa la figura dei babbei. Nell’articolo c’è il link al loro comunicato, quindi sarebbe utile, per chi avesse idee differenti (ma dovrebbe avere delle idee) criticare le loro prese di posizione. Per esempio Milo, Verità, Censore e quanti si accoderanno loro potrebbero argomentare smentendo che quella di Expo sia "l’inaugurazione, sfarzosa e in grande stile, della gigantesca vetrina di un neoliberismo sempre più aggressivo e vorace nei confronti delle nostre condizioni di vita, nei confronti dell’ambiente e dei territori"; contestare l’affermazione che, alla faccia del simpatico slogan NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA vi siano "interi padiglioni dedicati alla lunga serie delle multinazionali sponsor (Monsanto, Eni, Nestlè, Coca-Cola, Mc Donald’s, per citarne alcune) da sempre in prima linea nella devastazione del Pianeta e nello sfruttamento schiavistico dei lavoratori"; qualcuno di loro potrebbe spiegare cosa ci sia di falso nel dire che "Expo, fin dalla nascita, è un monumento alla speculazione (gli appalti per la sua realizzazione sono stati l’ennesima mangiatoia per le ditte appaltatrici), è la normalizzazione di uno stato di eccezione che sull’onda del ritornello dell’emergenza ha rimosso anche ogni residuo di potere decisionale di chi vive i territori (come ogni infrastruttura inserita nella logica – mafiosa e corrotta – delle grandi opere e dei grandi eventi); è, inoltre, la vergogna del lavoro gratuito e volontario di migliaia di volontari, con l’ancor più vergognosa complicità dei sindacati confederali". Insomma, argomenti quelli del Magazzino ne mettono in campo parecchi e anche piuttosto concreti; chi li attacca, per ora, non ha esposto un solo argomento che li smentisca.

  4. Rimedio per gli antagonosti_violenti : il 1° maggio si dedichino a ripitturare i muri del cimitero di fronte alla loro sede che loro stessi hanno sporcato…….se poi hanno tempo per andare a Milano a provocare incidenti liberi di farlo….se li meneranno è quello che cercano….una bella medaglia di cartone alla memoria

  5. I NO EXPO vogliono dare battaglia su tutto : NO TAV, NO AEREOPORTI, NO BREBEMI, e così via !!!!! Naturalmente solo quello che và bene a loro E’ IL GIUSTO !!!!! I VERI FASCISTI sono questi oggi !!!! Io voglio andare all’ EXPO con i miei bambini nei prossimi giorni e vorrei fosse UNA FESTA non una battaglia di questi FASCISTI DI SINISTRA !!!!!!

  6. certo che possono essere utili: se li fai stendere a terra pancia sotto e con le chi@ppe scoperte puoi sempre avere degli ottimi parcheggi per le biciclette. altra utilità non penso possano averne…

  7. Magazzino 47?!? No tav?!? Compagni dei centri sociali?!? Antagonisti?!? Quasi tutti figli di papà….Basta vedere quando li beccano a fare cavolate in giro per l’Italia….Poi mammà e papà pagano i dannio dei pargoli. basta vedere chi erano quelli che a Bologna sono stati condannati per un attentato alla sede di Casa Pound di quella città lo scorso anno. Quindi, quando prendete le randellate dalle "forze del disordine" come le definite Voi, state ziti achiamate mammà e papaà. No!!!mammà e papà….Ahhhhh, ahhhh, ahhhh ridicoli agglomertati urbani.

RISPONDI