Ubriaca chiede ancora da bere alle cinque del mattino, poi danneggia il bar

0

Condanna a 8 mesi di carcere: la notte alcolica per una 35enne di origine balcaniche è finita decisamente male. Tra lunedì e martedì la donna ha deciso di fare una sorta di tour alcolico cittadino, che alle cinque era ancora in corso. Entrata in un bar di via Foppa, l’immigrata ha chiesto di avere un superalcolico. Al rifiuto del barista, la 35enne ha dato in escandescenza: dopo aver danneggiato il registratore di cassa ed avere ribaltato le sedie nel locale, ha inveito contro i presenti prima di essere bloccata. Una pattuglia del Radiomobile dei Carabinieri l’ha prelevata poco dopo, portandola in caserma.

Alle 12:30, smaltita parzialmente la sbornia, la donna è comparsa davanti al giudice per il processo in direttissima dove ha preso 8 mesi di carcere, subito patteggiati e con pena sospesa. Il caso è raccontato stamane sulle colonne di Bresciaoggi.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Chi paga i danni al bar ?????? …di origini balcaniche ? Una delle nostre risorse ? Fossi il barista andrei da Diritti x tutti, dicono di essere sempre disponibili !

LEAVE A REPLY