Giovane prostituta nigeriana picchiata e derubata: si cercano due uomini dell’Est

0
Si sono prese per i capelli e, nella colluttazione, sarebbe spuntato anche un coltello. La zona industriale di Boario Terme è sempre più calda: ieri pomeriggio, una rissa tra due prostitute nigeriane nell’area dei capannoni tra Angone ed Erbanno, ha rischiato di finire in tragedia dopo che, durante una lite a schiaffi e calci, una delle due è stata ferita leggermente con un coltello. Sull’accaduto indagano i carabinieri della stazione di Darfo e gli agenti della Polizia Locale intervenuti sul posto dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti. Secondo una prima ricostruzione, la causa della lite sarebbe collegata a questioni di battuage «esclusivo» sul territorio dove si registra un viavai di clienti a tutte le ore del giorno e della notte.
Prostitute nigeriane

L’hanno fatta salire in auto, poi l’hanno picchiata e derubata di cento euro. E’ quanto è successo nella notte ad un 23enne prostituta di origine nigeriana, aggredita intorno alle 4 del mattino in via Aldo Moro, a Rezzato.

Secondo quanto ha raccontato la giovane, gli aggressori sarebbero due uomini dall’accento dell’Est. La 23enne è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 arrivata da Mazzano che l’ha trasportata alla Poliambulanza. Le sue condizioni non sono apparse gravi ma la giovane è sotto shock. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma che belle risorse !!! Una giovane prostituta nigeriana ( immagino con permesso di soggiorno xché lavora !!!) e due assalitori dell'Est !!!!! NO COMMENT !!! Spero che i diritti x loro invece commentino, lo spero.

  2. BAstardi i due puttanieri e tutti gli altri che sfruttano il corpo delle straniere. Per quello le straniere vanno bene, vero? Di giorno a dare addosso agli stranieri, di notte in coda ad aspettare il proprio turno di clienti. Proprio bastardi.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome