Protezione Civile, anche i volontari bresciani per la sicurezza di Expo

0
Bsnews whatsapp

Anche la Protezione Civile della Provincia di Brescia, insieme alle altre Province lombarde, partecipa attivamente, coordinata da Regione Lombardia, a EXPO 2015.

«Garantiamo turni mensili con sessanta volontari che una volta alla settimana si recano a Milano per prevenire le emergenze e gestire i flussi di persone che raggiungono la stazione centrale – ha dichiarato il presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli – un lavoro che vedrà impegnata la Protezione Civile provinciale fino a ottobre».

A differenza di altre Province, quella di Brescia è in grado di coprire tutti i turni con la presenza di un funzionario provinciale.

«La Provincia di Brescia – ha sottolineato il consigliere provinciale Antonio Bazzani – ha ancora una volta risposto prontamente alle richieste avanzate. C’è grande disponibilità nel mondo del volontariato bresciano per supportare un evento mondiale come quello di EXPO».

«Un ringraziamento speciale – hanno concluso il presidente Mottinelli e Antonio Bazzani – a tutti i volontari bresciani per il tempo che dedicano alla collettività, privandosi di momenti liberi che potrebbero trascorrere in famiglia».

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Non capisco il senso del "volontariato" per un’iniziativa che, secondo quanto ci hanno detto, genera enormi profitti per soggetti privati, funge da volano per le imprese private e per l’economi ed è, in sostanza, una vetrina commerciale per grandi aziende, in molti casi multinazionali, con bilanci multimiliardari. Possibile che si debba ricorrere a soggetti che dovrebbero avere come loro ragion d’essere la solidarietà da mettere in campo in momenti altamente critici, nei quali le risorse disponibili delle istituzioni non sono sufficienti ad assistere chi è in pericolo?

RISPONDI