Non ci sarà una seconda asta, la casa del custode va alla Loggia

0

E’ stata trovata un’intesa per la casa del custode di Campo Marte. Dopo la prima asta andata deserta, infatti, non ne seguirà una seconda. Il sindaco Emilio Del Bono e il direttore generale dell’Agenzia del demanio, Roberto Reggi, hanno trovato un accordo per il quale la casa passerà direttamente al Comune. Come riporta il Giornale di Brescia il Comune punta a ottenere una concessione pluriennale dello spazio da dedicare a usi sociali. Venerdì  si terrà l’incontro organizzato dal Consiglio di quartiere con i parlamentari bresciani.

Comments

comments

LEAVE A REPLY