Musil cittadino: la Loggia ci crede ancora, presto il nuovo progetto

0
Bsnews whatsapp

Già un anno fa la Loggia, consapevole delle difficoltà di bilancio, ammise che il progetto per il Musil di Brescia avrebbe dovuto essere rivisto, anzi spacchettato (leggi la notizia); dalle parole ora si passa ai fatti, e nero su bianco il Comune ha chiesto al progettista e a Basileus Spa di redigere un nuovo piano di lavori. 

Tramite una delibera di Giunta il Comune ha da poco affidato al progettista berlinese Klaus Schuwerk il compito di rivedere il piano originale per ottenere in cambio un nuovo progetto che preveda la realizzazione a step della sede bresciana del museo diffuso che conta già due sedi, a Rodengo Saiano e Cedegolo. Se le risorse del compartista Basileus Spa infatti ci sono ancora, per ora mancano all’appello quelle della Regione, congelate un anno fa (leggi la notizia), senza contare che è difficile prevedere un coinvolgimento economico forte da parte dello stesso Comune. 

A Klaus Schuwerk in poche parole è stato chiesto di stendere un progetto che preveda prima la realizzazione di una sola sala espositiva, del foyer, dell’archivio e ovviamente dell’impiantistica (costo complessivo 4,9 milioni), in un secondo momento la realizzazione della seconda sala espositiva, per le esposizioni temporanee (costo di 2,1 milioni), e infine a completamento dei lavori la realizzazione della torre di ingresso, dell’emeroteca, della biblioteca e della mediateca (altri 4,7 milioni). Ora il tutto passerà in Consiglio, dopodiché, entro un paio di mesi, dovrebbero esserci i nuovi progetti e il piano di lavoro.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. ma se abbiamo debiti fin sopra i capelli per la metropolitana che spendiamo a fare in questo? Qualcuno crede nell’indotto economico del MUSIL? Ci metta lui le risorse e vedremo. Qui si spendono soldi per nulla, tanto sono di Pantalone. Usiamoli x pagare il mutuo MOSTRUOSO della metropolitana!!

  2. Il museo di scienze cade a pezzi e vogliono buttare risorse in un nuovo baraccone di cui non si sente proprio il bisogno! Valorizzate quello che già c’è!basta sprechi e cattedrali nel deserto!monetizzare gli oneri e fate cose sensate!

RISPONDI