Ex Magazzini, Del Bono conferma: Casere salve solo se qualcuno le vuole

0

Per un anno nessuno le toccherà poi, se nel frattempo nessuno si è fatto avanti per acquistarle o per proporre un intervento di recupero sostenibile, verranno abbattute e sul sito si ricaveranno edifici in edilizia convenzionata. Senza troppi giri di parole è questo il succo del ragionamento che il sindaco Emilio Del Bono ha espresso ieri ai rappresentanti del Consiglio di quartiere Don Bosco.

Dopo le anticipazioni sul destino dell’area degli ex Magazzini generali emerse in seguito all’approvazione della delibera di Giunta (leggi la notizia), ieri sera il sindaco ha voluto incontrare i rappresentanti popolari del quartiere.  Tra i temi toccati, secondo quanto riportato dal quotidiano Bresciaoggi, proprio l’edificio delle Casere (qui alcune foto e un reportage dal sito di stagionatura), di proprietà di Nau, non tutelato dalla Soprintendenza, e la cronologia dei lavori nell’intero comparto. Del Bono ha garantito che Nau provvederà prima a realizzare il parco recintato da 17mila metri quadrati e il centro sportivo da altri 5mila, poi la viabilità e solo in un secondo momento il nuovosupermercato Coop e le opere di edilizia.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Atteggiamento pilatesco. La politica urbanistica chi la fa, l’assessore all’urbanistica o il primo privato che passa? cose da matti.

  2. anche per il capitolium vale lo stesso, se qualcuno arriva con progetti seri ok, altrimenti giù!!! Questo del bono sembra salvini!! RUSPAAAAAAAAA

LEAVE A REPLY