Imprese manifatturiere, a Brescia sono oltre 16mila

0

La Lombardia è la prima regione manifatturiera d’Italia con 115.028 imprese del settore. Brescia è seconda solo a Milano, con 16.264 imprese del settore delle quali il 61,6% sono artigiane e 145.201 addetti dei quali il 27,7% è artigiano. I makers sono in grande prevalenza di piccola taglia, infatti: il 96,4% che operano nel manifatturiero lombardo e bresciano hanno meno di 50 addetti.

E per ricordare questo scenario lunedì 11 si terrà l’incontro "Manifattura 4.0 è il futuro, o è già il presente dell’artigianato?" con il presidente di Confartigianato Imprese Unione di Brescia e Lombardia Eugenio Massetti e l’Assessore Regionale alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia Mario Melazzini insieme ad Alberto Silvani del CNR, Consiglio nazionale delle Ricerche. Un workshop che si terrà a partire dalle ore 11, nella sala conferenze dell’Italian Makers Village, il “Fuori Expo” di Confartigianato di via Tortona 32, a Milano.  Un rapporto più paritario tra artigiani e innovazione, favorito anche da politiche pubbliche come il Progetto di legge della Regione Lombardia “Manifattura diffusa 4.0” proprio sul valore del lavoro artigiano, sarà presentato dall’Assessore Melazzini che l’ha proposto.

Ne è convinto il presidente di Confartigianato Imprese Unione di Brescia e Lombardia Eugenio Massetti: «Lombardia e Brescia, in primis, è la terra dei makers. I dati ne confermano la sua valenza sull’intero comparto manifatturiero. La stampa 3D, la forma più rappresentata di manifattura digitale, è solo una delle tecnologie che stanno cambiando il mondo della manifattura. Sempre più spesso si affacciano sul mercato nuove soluzioni di grande impatto e di costo sempre più accessibile. Tecnologie che incontra nuovi materiali e interpreti visionari, in grado di trasformarle in valore, oggi a portata esclusiva delle imprese artigiane». Tecnologie e nuovi materiali per il tessile, nuove soluzioni per l’edilizia e metodi “Made in Italy” per proteggere i prodotti “Made in Italy” saranno al centro dell’intervento di Alberto Silvani. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome