Sciopero dipendenti Auchan, Rolfi: lavoratori non paghino gli errori della multinazionale

0
Bsnews whatsapp

1500 gli esuberi in tutto il territorio nazionale, 52 nel solo sito di Roncadelle; questi i numero della situazione di crisi della multinazionale francese della grande distribuzione.

"È’ inaccettabile – spiega Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord in Regione – che gli errori gestionali della proprietà, che hanno portato a realizzare perdite significative negli ultimi anni, ricadano sui lavoratori. Serve maggiore disponibilità a condividere azioni per affrontare la situazione di crisi, tutelando i livelli occupazionali. Per questo occorre accettare soluzioni che consentano di evitare i licenziamenti, come ad esempio i contratti di solidarietà non ancora attivati nell’ipermercato di Roncadelle. Su questo tema anche la Regione potrebbe fare la sua parte e certamente ne discuteremo durante la seduta della commissione Attività Produttive sul tema Auchan, prevista per il giorno 28 maggio."

"Non bisogna scordare inoltre che, alla difficoltà generale del gruppo su Roncadelle, grava anche il peso dell’insensata politica sostenuta dal Comune in tema di pianificazione territoriale, quella che per intenderci ha portato questo paese del bresciano ad essere la zona d’Italia con la più alta concentrazione di grande distribuzione. La nuova super Ikea infatti, una volta terminata, avrà un effetto dirompente su altri centri commerciali concorrenti, determinando – conclude Rolfi – non pochi esuberi."

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Venderebbe l'anima al diavolo pur di raccattare 2 voti in più , dove eri quando le aziende italiane scappavano all'estero anni fa? Cosa fai adesso il falso sindacalista?

RISPONDI