Bar svaligiato in via S.Faustino, appello della titolare al sindaco

0

Venerdì notte la spaccata e il furto, sabato lo sfogo pubblico sulla bacheca virtuale di Facebook, indirizzato direttamente al primo cittadino di Brescia, Emilio Del Bono. La denuncia è più una richiesta di aiuto, un accorato appello affinché si possa continuare a lavorare per mantenere la famiglia, dar da mangiare ai propri figli. 

Il caso di cui si parla riguarda la titolare del bar Ponchy’s di via San Faustino, Roberta Bettariga. La donna dopo il furto subito si rivolge al sindaco in questo modo: "Ultimamente la nostra città le nostre attività sono state prese di mira da persone che entrano e si prendono ciò che non è loro! Fanno danni, e nessuno fa niente!! Così non si può andare avanti! Chiediamo di essere tutelati! Noi da soli non possiamo, chiediamo a lei Sindaco Emilio Del Bono di aiutarci. Brescia è la nostra Città e anche la Sua!!! Le nostre attività a noi danno da mangiare, e ci permettono anche di pagare le tasse!!! Sinceramente non so per quanto potremo andare avanti!"

Il sindaco non ha lasciato cadere nel vuoto l’appello, rimarcando che si farà il possibile per evitare che analoghi episodi si ripetano, aggiungendo, in risposta ad altri utenti che hanno lanciato provocazioni, che il livello di sicurezza e decoro della città sta migliorando: "La polizia e i carabinieri (a cui compete primariamente il compito di garantire la sicurezza) hanno garantito insieme all’ausilio della polizia locale una più massiccia reazione. Per il resto il centro sta migliorando con gradualità ma in maniera evidente (la folla in centro cresce di pari passo con le tante iniziative). Quindi fermezza e attenzione ma riconosciamo che il cammino sta portando rispetto al passato dei cambiamenti positivi. Poi è chiaro faremo di tutto per garantire e far garantire più sicurezza".
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Con la logica del "tutto va bene, madama la marchesa", non si va da nessuna parte.
    Fino ad ora le iniziative han portato molto fracasso e molta maleducazione, complice il fatto che nessuno controlla e sanzionai comportamenti incivili. Per cui delle iniziative potenzialmente gradevoli, troppo spesso degenerano. Il sindaco, invece di starsene a casa, in Franciacorta, faccia un giro per la città, all’una di notte nel weekend

  2. Attenzione…vogliam o polemizzare con la stupenda iniziativa di sabato sera? Certa gente merita solo gli spettacoli del sig. Regis, dalle 20 alle 21:15 e poi tutti a casa.

  3. Slurp, slurp, slurp. Veda di capire: c’è il bianco, il nero e pure il grigio. Vedo che si è informato su quel signore. Non so chi sia, ma sono certo che non merita il suo sottaciuto disprezzo "radical shit".

  4. Ma invece di fare polemiche inutili avete letto l’articolo??
    Qui si tratta dell’ennesimo furto che a Brescia è all’ordine del giorno dato che nessuno controlla il territorio… Dove sono le forze dell’ordine??? Vero intente a dare multe per riempire le casse del nostro caro amato Sindaco. Provate a mettere un tavolino sul marciapiede con regolare permesso e tempo due minuti sono già li a chiedere di vedere tutte le carte… il vero problema di noi bresciani siamo noi… con la municipale che fa la guerra agli stessi bresciani onesti invece di controllare chi fa furti e delinque…SIETE VOI IL PROBLEMA

  5. è ormai risaputo, il sindaco mica vuole una città giusta e sicura. A lui basta riempire le casse con le multe. Siamo stati dei bamba!!! Altro che cambiamento. Forza GRILLO

LEAVE A REPLY