Cavatori, nuovi investimenti per la salute dei lavoratori: seminario in Aib

0
Bsnews whatsapp

I cavatori bresciani investiranno più risorse per la salute e la sicurezza dei propri dipendenti e dei cittadini. Sarà questo il tema portante del seminario sulla “Silice cristallina respirabile” organizzato per giovedì 14 maggio – dalle 13.30, nella sala Beretta di Aib, in via Cefalonia 62 – da Anepla (Associazione nazionale estrattori produttori lapidei e affini), in collaborazione con Aib e Ordine degli Ingegneri.

Al centro dei lavori i contenuti dell’accordo NePsi (Piattaforma multi-settoriale di negoziazione sulla silice) stipulato nel 2006 tra Ue e parti sociali per la protezione della salute dei lavoratori attraverso il corretto uso della silice cristallina. Durante il convegno, rivolto in particolare agli operatori del settore, sarà tracciato un primo bilancio a nove anni dalla firma dell’intesa. E si sancirà il rinnovato impegno dei cavatori per tutelare la salute di tutti.

“Da decenni”, spiega il direttore di Anepla Francesco Castagna, “non c’è stato un solo caso appurato di silicosi causato da silice cristallina nelle nostre cave. Sulla pericolosità della silice non ci sono a oggi certezze scientifiche, comunque per cautela siamo pronti a fare ancora di più per la salute dei nostri dipendenti: educando alle buone prassi, evitando il contatto diretto con le polveri e investendo su protezioni e macchinari di ultima generazione”.

“Qualche mese fa”, aggiunge la responsabile del settore Attività estrattive di Aib Daniela Grandi, “abbiamo lanciato l’iniziativa ‘Non c’è economia senza ambiente’: questo convegno nazionale, che abbiamo fortemente voluto a Brescia, è l’ennesimo atto della nostra compagna per la tutela di salute e ambiente. Abbiamo già iniziato un percorso di positiva collaborazione con le istituzioni, ora il nostro obiettivo è quello di coinvolgere tutte le forze vive del territorio, dalle famiglie ai lavoratori, per una gestione più condivisa ed efficiente delle cave. Sulla sicurezza dei nostri dipendenti è già stato fatto tanto, ma vogliamo migliorare ancora”.

Il seminario si aprirà con i saluti di Giuseppe Pasini (vicepresidente Aib per Ambiente, Sicurezza e Responsabilità sociale), Paolo Zambianchi (presidente di Anepla) e di un rappresentante dell’Ordine degli Ingegneri. A seguire gli interventi di operatori del settore, geologi, ingegneri, medici e docenti universitari. Seguirà dibattito.

La partecipazione è gratuita. Ulteriori informazioni sul sito: www.aib.bs.it 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI