Strade e gallerie in provincia, presentato il piano triennale dei lavori

0
Bsnews whatsapp

L’Elenco Annuale Opere Pubbliche 2015  presentato dalla Provincia si concentra soprattutto su interventi già previsti nella precedente annualità della programmazione e non realizzati a causa del mancato accertamento delle risorse che li finanziavano.

“Le tipologie delle opere comprese nella programmazione annuale in riferimento all’edilizia stradale – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli –  si propongono diversi obiettivi programmatici. Le manutenzioni straordinarie attuano interventi tesi alla conservazione del patrimonio esistente e per tale ragione hanno priorità assoluta”.

L’importo previsto per gli interventi di manutenzione straordinaria  è di  8.850.000 euro e comprende il rifacimento del manto asfaltico bituminoso, la posa di reti paramassi, la sistemazione o la posa di nuove barriere guard rail ed un budget di 1.500.000 euro per piccoli interventi di importo inferiore a 100.000 euro che la normativa consente di non individuare puntualmente.

“La realizzazione di interventi straordinari alle infrastrutture – ha sottolineato il Consigliere Provinciale Antonio Bazzani –  persegue la finalità di una  graduale eliminazione di elementi critici presenti lungo la viabilità di competenza con un conseguente incremento dei livelli di sicurezza del transito sia veicolare che dell’utenza debole. Particolare rilievo viene dato nell’Elenco in esame ad interventi di riqualificazione impiantistica delle gallerie il cui importo è previsto in 6.600.000 euro. Da un lato è necessario incrementare la sicurezza di tali infrastrutture attraverso il miglioramento della loro illuminazione, il collegamento alle reti di trasmissione dei dati informativi, nonché l’installazione degli impianti per garantire la continuità delle frequenze radio delle Forze dell’Ordine e di Soccorso  e dall’altro perseguire obiettivi di economicità riducendone i costi di gestione”.

Sono inoltre previsti due interventi di sistemazione alle gallerie, consistenti sostanzialmente nel rifacimento del sistema di captazione delle acque meteoriche, uno alla galleria sulla S.P. BS 11 in Comune di Bedizzole, per un importo di 600.000 euro, e l’altro alla galleria Ronco grazioli sulla S.P. BS 510 del medesimo importo. L’importo complessivo destinato alla sistemazione delle gallerie è pertanto pari ad 7.800.000 euro.

Intervento urgente e prioritario è quello relativo alla sistemazione dell’impalcato da ponte sulla S.P. 19 in Comune di Concesio, il cui importo è stimato in  3.300.000 euro; i lavori da realizzare ripristineranno un adeguato livello di staticità della struttura.

Nell’ambito delle arterie montane sono previsti interventi per il ripristino di danni causati da condizioni meteorologiche avverse ovvero all’eliminazione di strettoie o alla formazione di marciapiedi per un importo complessivo di 2.778.347 euro. Nell’ambito montano è prevista inoltre la realizzazione di un paravalanghe al sito valanghivo “canale Rotto” sulla S.P. BS 669 “Del Crocedomini” in Comune di Bagolino il cui importo complessivo è pari ad 1.500.000 euro.

 

In riferimento alla realizzazione di interventi consistenti nella riorganizzazione a circolazione rotatoria di intersezioni di particolare criticità, ovvero nella selezione dei percorsi per l’utenza debole ciclopedonale sono previsti nell’Elenco Annuale 2015 interventi per un importo complessivo di 3.700.000. euro.

Come unica opera con tipologia riqualificazione è prevista la sistemazione della S.P. 18 quale opera complementare alla realizzazione della BRE.BE.MI.. Il finanziamento dell’intervento è tutto previsto con trasferimenti da Bre.Be.Mi e Rete Ferroviaria Italiana. Il progetto esecutivo dell’opera è stato predisposto ed è in corso la sua verifica al fine di procedere all’appalto dei lavori. L’importo dell’opera è di 9.754.420,00 euro.

Gli interventi di nuova costruzione hanno come obiettivo programmatico  fondamentale il potenziamento funzionale della rete onde addivenire ad una graduale riduzione dei costi legati alla mobilità ed il sostegno alle zone che presentano condizioni geo-morfologiche svantaggiate ovvero di creare nuovi tronchi stradali che spostino il transito al di fuori dei centri abitati per garantire minor inquinamento nelle zone più densamente abitate nonché maggiore sicurezza all’utenza debole.

Fra gli interventi previsti il più importante e sicuramente  la realizzazione della deviante all’abitato di Barghe sulla S.P. BS 237 “del Caffaro”, che consentirà di rendere più scorrevole il traffico verso il lago d’Idro permettendo un più funzionale collegamento fra la provincia di Brescia ed il Trentino. Nell’Elenco annuale 2015 è prevista la realizzazione del primo lotto dei lavor da Vestone Nord a Idro Sud  per un importo di 55.000.000 euro.

Nella programmazione è inoltre previsto il completamento della deviante all’abitato di Pontoglio, per il quale la Regione Lombardia ha accolto ulteriore proroga al finanziamento concesso; ed è quindi in corso la revisione e l’aggiornamento della progettazione al fine di appaltare l’opera il cui costo complessivo è pari ad  9.052.000 euro.

Ulteriori varianti previste sono: la variante all’abitato di Isorella della s.p. 24 (2.500.000 euro), la costruzione primo lotto della deviante all’abitato di Bagnolo Mella (1.700.000 euro), la variante all’abitato di Montichiari della S.P. BS 668 (9.500.000 euro).

Altri lavori in fase progettuale sono sulla S.P. 24 "Chiaviche – Cadimarco" con la messa in sicurezza dell’intersezione in loc. Corvione del Comune di Gambara con le vie Comunali IV novembre e strada per Remedello. ( 400.000, euro); sulla SP 27 "Castrezzone – Prevalle" per la realizzazione di nuova intersezione a circolazione tra la s.p. 27 e Via San Stefano in Comune di Prevalle (240.000 euro) e interventi di riqualificazione impiantistica delle gallerie della rete stradale provinciale (6.600.000 euro) e infine la realizzazione di nuova intersezione a circolazione rotatoria in loc. S. Fermo fra la S.P. 72 “Chiari – Roccafranca” e la S.P. 20 “Maclodio – Rudiano” (550.000 euro).

Lavori già in corso sono sulla S.P. BS 11 – Tangenziale Sud di Brescia – Riqualificazione – Lavori per la regimazione con impianto di sollevamento dalla vasca di raccolta delle acque meteorologiche in Comune di  Brescia  (365.000 euro); sulla S.P. BS 345 “delle tre valli” Risanamento versante a seguito di evento franoso in comune di Collio V.T ( 1.500.000 euro), sulla SP. BS 510 “Sebina Orientale” completamento intersezione  con la S.P. 19 in comune di Rodengo Saiano ( 2.600.000 euro); sulla S.P. 11 “Orinuovi – Acquafredda” Adeguamento e messa in sicurezza Piattaforma stradale dalla progr.va Km 9+100 alla progr.va Km 10+100 in Comune di Borgo San Giacomo per  complessivi (600.000 euro).

Lavori in fase di aggiudicazione sono infine sulla S.P. 16 "Rovato – Barbariga" Allargamento di un tratto di strada verso Frontignano in Comune di Barbariga (650.000 euro), il completamento della variante alla S.P. 41 “Nuvolento – Serle” (1.000.000 euro), quello sulla SP BS 572 "Desenzano – Salò" con la messa in sicurezza intersezioni e la realizzazione della rotatoria fra la Via Cassiano e la Via Cabasse e del marciapiede verso Moniga sul Garda in comune di Padenghe sul Garda ( 800.000 euro) e quello sulla S.P. 116 “Virle Treponti – Villanuova S/C” con la circolazione rotatoria intersezione con S.S. 45 BIS in Comune di Villanuova S/C.  di 390.000 euro. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI