Rom si fingono turisti in panne e chiedono soldi: decine i casi di truffa segnalati

0
Bsnews whatsapp

Veri e propri attori, recitazione studiata a memoria, scenografia preparata ed allestita nei minimi particolari, ed azione provata e riprovata decine di volte. Gli spettatori? Il più delle volte cascano a pie’ pari nella truffa. Ovviamente non stiamo parlando di teatro e nemmeno di cinema, ma della truffa che ancora una volta nel weekend è andata in scena in diversi paesi della provincia di Brescia, dall’hinterland (Flero, Roncadelle, Castelmella) all’Ovest (Chiari, Palazzolo, Erbusco) alla Bassa (Gambara, Verolanuova, Orzinuovi, Pontevico e Isorella).

I protagonisti indiscussi sono i componenti di famiglie rom. Dopo aver fatto fermare la macchina ed aver alzato il cofano, il padre di famiglia finge un problema al motore, chiedendo ai passanti di fermarsi. Una volta accostato il malcapitato di turno viene implorato di dare qualche decina di euro alla famigliola (sull’auto in panne ci sono moglie e figli che si fingono esausti dal viaggio) momentaneamente senza contanti, e se si rifiuta gli viene offerto un monile in (finto) oro in cambio di un prezzo di favore, solo qualche centinaio di euro. 

Tanti gli automobilisti che ci cascano, alcuni chiamano invece i carabinieri che intervengono e cercano di identificare i truffatori, ovviamente senza fissa dimora. I casi registrati nel fine settimana, come riportato dal quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane, sono stati decine; solo tra pomeriggio e sera di sabato tra Gambara, Pontevico e Verolanuona sono state sette le truffe certificate.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Credono di fare l’affarone pagando poche decine di euro un monile d’oro? Ben gli sta! Come i volponi che si facevano fregare col classico mattone al posto dell’autoradio o del videoregistratore. La cosa incredibile è che siano in tanti a cascarci ma se ci pensiamo un momento e guardiamo ai risultati elettorali, è evidente che una parte importante della popolazione non è tanto sveglia…

  2. Scusate ma di cosa stiamo parlando? Quale e’ la fonte autorevole di questa notizia? Vorrei sapere quale e’ il cretino che si dovrebbe fare fregare da una scena cosi’ patetica e inverosimile, quale bresciano dinanzi ad un rom con auto in panne (!!!) potrebbe minimamente credere ad una scena da bagaglino come quella descritta in questa preziosa news!!! Siamo seri

  3. di cosa stiamo parlando: in una popolazione che per 40 anni ha votato per la DC di Fanfani, De Mita, Cossiga ecc. per poi passare a votare Bossi, il Trota, Borghezio ecc. e ancora oggi crede a gente come quella protagonista, a Rovato, della gag con la foto di un funerale fatta passare per folla acclamante il candidato, ecco che si spiega come qualcuno può pensare di rifilare monili di vero oro verissimo a 30/50 euro: è matematico che molti abboccheranno e si faranno fregare.

RISPONDI