Via Corsica chiusa da oggi per 322 giorni. I residenti chiedono aiuto

0
Bsnews whatsapp

Chiusura totale ai mezzi per 322 giorni e collegamento pedonale al centro solo dalla passerella di via Brozzoni e dal sottopasso di via Sostegno: a partire da oggi e per quasi un anno intero la vita di residenti e commercianti di via Corsica sarà un po’ più complicata.

Come largamente annunciato oggi è il giorno della chiusura di via Corsica (leggi qui i nuovi percorsi degli autobus). I residenti e commercianti uniti nell’associazione “Gente X” nelle ultime ore hanno lanciato un appello per chiedere aiuto all’amministrazione comunale, per non essere lasciati soli, e non si riferiscono solo ai problemi di viabilità ma anche alla sicurezza. Le parole di Giancarlo Bianchetti sono riportate nel numero in edicola di Bresciaoggi: "Di fatto per un anno intero il quadrilatero compreso fra via Dalmazia, stazione, cavalcavia Kennedy e tangenziale sud rimarrà isolato, fra i residenti crescono le preoccupazioni per l’abbandono a sé stessa di quest’area e si alimenta il senso di insicurezza. Non vogliamo farci giustizia da soli, ma chiediamo al Comune di non trascurare questo problema di allarme sociale, trovando soluzioni che non siano tampone".

I residenti del quartiere Don Bosco hanno intenzione di far partire una sorta di sorveglianza attiva dal basso, fatta di sentinelle che presidieranno il territorio in bicicletta o a piedi, segnalando alla Polizia Locale eventuali sospetti o situazioni di pericolo. Mercoledì inoltre il presidente del quartiere incontrerà l’assessore alla Sicurezza Walter Muchetti eun rappresentante della Locale per esprimere tutte le preoccupazioni dei residenti.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI