Alto Garda: contro gli ingorghi si sperimentano i semafori

0

E’ stata fino ad ora una primavera di passione sulle strade del Garda occidentale, e di solito il peggio viene con l’arrivo dei turisti estivi. Quest’anno però le cose potrebbero andare un po’ meglio, grazie ai semafori. 

Sulla strada di Gardone Riviera e lungo le gallerie tra Gargnano e Tignale l’installazione di semafori agli incroci o per istituire il senso unico alternato potrebbe servire a regolare il flusso di traffico ed a smaltire le lunghe code che abitualmente si formano. L’anno scorso, ad esempio, lungo la strada della Forra, tra la Gardesana e Tremosime, si provò ad istituire il senso unico alternato con un semaforo sperimentale. Visto il buon esito della prova l’esperimento diventa permanente: il senso unico alternato sarà attivo dalle 8 alle 2o, i veicoli dovranno attendere quattro minuti prima di poter proseguire.
(red.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome