Blitz della Polizia nel campo Rom, Rolfi: risultato del lassismo di Del Bono

10

“Accerchiare una volante della Polizia per intimidire gli agenti costituisce l’ennesima conferma, caso mai ce ne fosse ancora bisogno, che i campi nomadi sono un’enclave con una consolidata cultura dell’illegalità.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo del Carroccio in Regione Lombardia in merito a blitz odierno della Polizia di Stato nel campo nomadi di a Brescia.

 

 “La reazione della Polizia – prosegue Rolfi – è stata sacrosanta e oltremodo legittima perché certi comportamenti di tipo mafioso vanno stroncati sul nascere, anche con azioni simboliche. Questi soggetti infatti, abituati a vivere alle spalle della comunità, devono capire che la legge va rispettata senza se e senza ma. Purtroppo però il lassismo del Sindaco non fa altro che favorire e legittimare atteggiamenti di questo genere. Torno a chiedere nuovamente al primo cittadino dove sia finito il programma di chiusura dei campi nomadi, dato che in passato riteneva insufficiente quelli chiusi dal sottoscritto. Caro sindaco – chiosa Rolfi – eri bravo a chiacchierare, lo sei un po’ meno a governare." 

Comments

comments

10 Commenti

  1. ma è lo stesso campo rom in cui la cgil ha portato le mimose lo scorso 8 marzo? se così fosse sarebbe interessante sapere che ne pensa la stessa cgil del comportamento dei loro elett. volevo dire dei loro protetti un po’ "bricconcelli"…

  2. Perchè il caro Fenaroli o Galletti …… non gli portano i pasticcini e lo spumante questa volta agli amici ROM visto l’ ennesima BRAVATA di qualche ragazzotto ROM ??? Perchè finirà così : IL CAPO ROM non era d’ accordo a circondare la Polozia, ma i ragazzotti ROM !!!

  3. Ma perché Rolfi non dice nulla non guarda i ladri in casa Lega? Achille nominato in quota Lega alle Trenord, é oggi costretto alle dimissioni accusato di aver sottratto 70 mila euro in cene. Guardi in lassismo in casa sua !

  4. Tutti i media danno Achille in quota Lega, dalla quale si sarebbe anche ultimamente un po’ staccato. Magari per questioni di … quote? In ogni caso ne Maroni ne Salvini ne hanno mai chiesto le dimissioni, come invece avrebbero dovuto.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome