Minore in comunità chiede alla mamma l’orsacchiotto, ma è imbottito di droga

0
Bsnews whatsapp

Da qualche giorno in comunità dopo essere stato beccato a spacciare droga, un 16enne ha chiesto alla madre di portargli il suo amato peluche rimasto a casa, peccato che all’interno fosse imbottito di droga. A riferire della vicenda è il Corsera di Brescia.

Si aggrava quindi la posizione del minore italiano che, nel tentativo di entrare in possesso della droga che aveva precedentemente nascosto nell’orsacchiotto, ha chiesto alla madre di fargli recapitare in comunità il caro peluche. Se non fosse che all’arrivo dell’orsacchiotto il giovane ha mostrato un eccessivo entusiasmo che ha insospettito gli addetti della comunità. E’ scattato quindi il controllo del peluche e la scoperta della droga all’interno della pancia dell’orsacchiotto. Il giovane è finito nel carcere minorile Beccaria di Milano e tornerà in comunità solo quando i giudici lo riterranno pronto.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. ha 16 anni ed è già in comunità per spacciio…forse se fossi stato nella madre una controllata l’avrei data. Giusto per evitare al figlio di aggravare la sua posizione

  2. le comunità dovrebbero servire a rieducare il minore. questa non deve essere molto buona se dopo solo due giorni stava già cercando di commettere lo stesso reato per il quale era dentro

RISPONDI