Bresciano riprende col cellulare una sfuriata di Formigoni in aeroporto

16
Bsnews whatsapp

"Siete una banda di cog…, delle teste di c…, dei figli di put…. Ho il suo nome e la denuncerò". Queste le parole con le quali l’ex governatore di Regione Lombardia si è rivolto a un malcapitato dipendente dell’aeroporto Fiumicino di Roma col quale era al telefono dopo che gli sono state chiuse le porte del gate. Non proprio una bella figura quella di Roberto Formigoni, che ha avuto la sfortuna di essere ripreso dallo smartphone di Andrea Spedale, imprenditore di Desenzano che non ha esitato a postare lo sfogo su Facebook (ecco il video), ottenendo sino ad ora oltre 65mila visualizzazioni, oltre mille condivisioni e di rimando notizie su praticamente tutti i siti di informazione nazionale. 

In seguito all’episodio, visto il clamoroso eco mediatico della vicenda, è stato lo stesso azzurro, attualmente senatore della Repubblica, a dare la sua versione dei fatti difendendosi e giustificando lo sfogo: "L’arroganza è di Alitalia-Etihad, non dei dipendenti. Ha cambiato 4 uscite d’imbarco dell’ultimo volo per Milano di martedì 19 maggio e si è rifiutata di imbarcare 4 passeggeri, fra cui me, che ci eravamo presentati alla prima uscita indicata regolarmente sulla carta d`imbarco ben prima del tempo fissato per le procedure".

La replica di Alitalia invece punta il dito contro lo stesso ex governatore, che per salire sull’aereo non avrebbe dovuto fare altro che arrivare puntuale, al pari di tutti i passeggeri che sono regolarmente partiti.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

16 COMMENTI

  1. Formigoni è un buono a nulla capace di tutto.Non escluderei tuttavia che nella faccenda che lo riguarda ,nonostante il linguaggio da bettola ,possa avere qualche ragione.

  2. Niente di nuovo sotto il sole: i politici italiani sono arroganti. non hanno perso l mentalità per cui ogni contrattempo è un reato di lesa maestà. non han dismesso la pratica del "…lei non sa chi sono io…". A questo proposito abbiamo avuto, di recente, esempi locali. Questi atteggiamenti sono disgustosi.

  3. Probabilmente il Sig. Formigoni pensava che l’aereo si fermassa ad aspettare i suoi comodi(non sarebbe la prima volta che un aereo si ferma ad aspettare un politico). Forse doveva telefonare a qualcuno …. più in alto! ha ha ha.

  4. E che dire della fregola da reporter di quelli che ormai riprendono tutto ciò che si muove per poi postarlo. Formigoni non sarà un simpaticone, magari sarà stato arrogante e maleducato nella circostanza, ma, Santo Dio, facciamoci un po’ gli affari nostri.

  5. formigoni, ciellino e compagno della compagnia delle opere, oltre a far rivoltare il don giussani nella tomba per le tue edificanti parole , dimostri un’ arroganza e una maleducazione senza pari !
    INDEGNO

  6. Farci gli affari nostri????? Formigoni è un personaggio pubblico, è un politico che vive nel lusso pagato con i soldi delle tasse che anche tu (credo e spero) paghi. Quindi nessuna indulgenza. Oppure si ritiri da questa vita zeppa di privilegi e vada a trovarsi un lavoro normale che gli garantisca anche la sua amatissima privacy. Non credo che lo farà.

  7. Formigoni è un cttadino di questo Paese come tutti gli altri: gli sfugge questo dettaglio perchè il potere sconfinato da lui gestito e detenuto per vent’anni gli fa sentire solo il profumo dell’incenso e vedere vedere solo chi lo asseconda, lo blandisce e lo venera (non disinteressatamente, peraltro).

  8. Trovo giusto che certi comportamenti siano messi in piazza. Sono uno di quelli che gli affari suoi se li fa e di gran lunga. Ma Formigoni !!!!!Formigoni!!!!! Sei un parla….

RISPONDI