Emergenza furti in città, ennesima spaccata nella notte. E’ la quinta in tre giorni

8
Bsnews whatsapp

Non si fermano le spaccate nei negozi del centro città. Questa notte la mala sorte è toccata ad un negozio di abbigliamento, il Retrouvé boutique, a metà tra piazza del Mercato e via Gramsci. I ladri hanno sfondato la vetrina usato l’auto come ariete e, una volta all’interno hanno fatto razzia di vestiti firmati. E’ ancora da valutare l’entità economica del furto, che però appare assai ingente.

In tre giorni la città sembra essere sotto assedio dei ladri. Dopo il colpo in via Dante di martedì e altre due incursioni nei bar di via Brixio e via San Faustino, la spaccata alla tabaccheria di via Dante , sono cinque i casi di furto in centro città in soli tre giorni. Nei giorni scorsi i militari hanno anche arrestato tre membri di una banda di albanesi dediti ai furti, ma a quanto pare non è l’unica ad agire in città.  I commenrcianti non dormiranno certo sonni tranquilli.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. con l’opera intrapresa dai vigili di educazione nelle scuole, voluta dalla giunta Del Bono, vedrete che fra 10/15 anni le cose cambieranno sicuramente, per cui il merito di tutto ciò che accadrà nei prossimi secoli sarà dell’attuale giunta. Al contrario i problemi e di oggi sono colpa dell’unica giunta di centro destra della storia di brescia….. questo è chiaro a chiunque sia abbastanza inteligente da capirlo. compresa l’ironia.

  2. Grazie allo svuotacarceri e ai limiti alla carcerazione preventiva, un sacco di delinquenti (gran parte dell’Est Europa) sono liberi di fare quello che vogliono. Temo che si stia preparando il terreno a qualche organizzazione criminale che offrirà protezione a pagamento ai commercianti, visto che questo stato incapace non è in grado di proteggere i beni dei cittadini.

  3. tranquilli, la delinquenza è in calo. Forse perchè non vale neppure la pena di perdere tempo a fare denuncia. è un circolo virtuoso: più concedi attenuanti, condoni, indulti, domiciliari, semplici denunce a piede libero, ecc…, meno la gente si sente in dovere di denunciare i reati di cui è vittime. Quindi nelle statistiche risultano meno furti, quindi siamo più sicuri. geniale, no?

  4. E’ del tutto normale che vengano a rubare qui. Nel loro paese, la galera la farebbero davvero. Da noi invece, ricevono più rispetto e sostegno loro, che i cittadini onesti o i polizziotti in sevizio. Se gli va male e vengono presi, con il riesame, sono subito a piede libero!!!

  5. Ok ha visto il nostro segnale luminoso! Da questa notte Super Tentenna vigilerà sulla città! Ora cari lamentosi lettori siete tranquilli? Non dimentichiamoci che già in azione c’è Suppper Muchetti!!!

RISPONDI