Presunto abuso d’ufficio: chiesti 8 mesi per l’ex prefetto

0
Bsnews whatsapp

Grazie al suo ruolo avrebbe favorito la riconsegna anticipata della patente di guida al figlio di un imprenditore amico al quale era stata ritirata per eccesso di velocità. Per l’ex prefetto di Brescia Narcisa Brassesco sono stati chiesti 8 mesi di reclusione.

 

Ieri presso il tribunale di Brescia è andata in scena la requisitoria del Eliana Dolce. Pesanti le accuse chieste per gli imputati: oltre agli 8 mesi chiesti per abuso d’ufficio per l’ex prefetto sono 8 i mesi chiesti anche per sua figlia, l’avvocato Margherita Pace, per l’imprenditore-amico lumezzanese Mario Gambari (assolto dall’accusa di falso), per suo figlio Marco Gambari, per l’ex funzionario della Prefettura, attualmente in pensione, Carmelo Bellissima; 3 invece i mesi chiesti per falso per il medico Franco Venturoli che certificò l’urgenza di farmaci per la nonna di Marco Gambari, motivo per cui questo spinse sull’acceleratore più del dovuto. Il rito abbreviato si celebrerà il 4 giugno.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. troppo buoni. un Prefetto dello Stato Italiano massima espressione del rigore, della trasparenza e dell’onesta’ nonché tutore della legalita’ di tutti. Ora poi tutti sistemati madre figlia e spirito santo nessuno disoccupato chissa come mai chissa perché. ps medici cosi’ radiati dall’ordine visto che il vizietto di prescrivere certificati alla bisogna non sanitaria ma legale e’ abbastanza diffuso

  2. questo deve essere lo standard operativo dei prefetti. Una cosa simile di fatto è stata fatta dalla Cancellieri quando era ministro per gli amici Caltagirone! ABOLIRE LE PREFETTURE una giusta battaglia della Lega…. poi abbandonata. Infatti se vi ricordate proprio questa prefetta faceva visita nella terra dei caparini a Bossi in vacanza…

RISPONDI