Caffaro, licenziati tre dipendenti. I sindacati: sciopero ad oltranza

0

I sindacati, uniti, hanno indetto uno sciopero ad oltranza dal turno delle 6 di questa mattina alla Caffaro. Il motivo?Ieri l’azienda ha licenziato, con effetto immediato, tre dipendenti, due dei quali sono delegati sindacali di Cisl e Uil.

La decisione non è certo piaciuta ai sindacati dal momento che l’azienda era in trattativa da mesi con i sindacati per trovare un accordo. La Caffaro, infatti, che oggi conta 55 dipendenti, aveva dichiarato nel piano industriale 14 esuberi.

Nessuno si aspettava una decisione tanto repentina, che però l’azienda ha giustificato con la ristrutturazione del reparto cui appartengono i tre dipendenti. Ora però l’accordo tra azienda e sindacati ha fatto un passo indietro. I lavoratori della Caffaro si riuniranno questa sera alle 19 in assemblea alle 19 e fuori dai cancelli di via Nullo decideranno il da fare.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. jobs cosa? cu cu il lavoro non c’e’ piu’ !!! "benvenuti" nel club. alla faccia delle assunzioni a tempo indeterminato. solidarieta’ ai lavoratori ed ai sindacati dico SVEGLIA

  2. Delegati sindacali primi nell’elenco dei licenziati ? E’ già successo da molte altre parti. Ma basta sentire cosa dice oggi Marchionne lodando Renzi e le sue scelte in tema lavoro, Jobs Act in tesa, per capire che davvero il giovane Presidente del Consiglio, mai eletto dal popolo, ha ragione quando dice che tirerà diritto (come diceva Benito) perchè lui deve cambiare l’Italia. Deve solo aggiungere se in meglio o in peggio….

  3. premetto che non conosco il "caso"….ma non mi scandalizzo quando vengono licenziati alcuni lavoratori di un’azienda. Ci sono certi lavativi!

LEAVE A REPLY