Broletto e Loggia: ora è una sola la rete bibliotecaria per i bresciani

0
Bsnews whatsapp

La Quarta edizione della Giornata nazionale delle biblioteche promossa dall’Associazione Italiana Biblioteche si tiene nel 2015 a Milano e in queste settimane molte altre città e territori lombardi stanno dando vita ad un ricco calendario di incontri, aperture straordinarie, visite guidate e seminari sulle nuove sfide che le biblioteche si trovano ad affrontare. Brescia ha scelto questa occasione per presentare alla cittadinanza e alla stampa l’accordo per la cooperazione dei servizi bibliotecari che sarà sottoscritto dalla Provincia di Brescia, per conto della Rete Bibliotecaria Bresciana, e dal Comune di Brescia, per il Sistema Bibliotecario Urbano.

Si tratta di un passaggio in ogni senso decisivo nel panorama della pubblica lettura sul nostro territorio e anche un motivo d’orgoglio per tutte le bibliotecarie e i bibliotecari bresciani essere finalmente arrivati a questo traguardo. La situazione in cui le biblioteche cittadine e quelle della stessa provincia hanno cataloghi separati è piuttosto frequente (è così nella vicina Bergamo, a Mantova e Cremona, nella stessa Milano e in varie province lombarde). Anche per questo l’unione che si celebrerà il 29 maggio è densa di significato e portatrice di aspettative di crescita armonica per i servizi ai cittadini anche in un periodo di difficoltà per gli enti locali.

Nel contesto della celebrazione per l’unificazione delle reti bibliotecarie sarà presentato anche un primo esempio pratico di collaborazione tra la Rete Bibliotecaria Bresciana e il Sistema Bibliotecario Urbano finalizzato a promuovere la lettura. Si tratta di una bibliografia che contiene proposte di lettura sull’età romana a Brescia redatta in concomitanza con la mostra “Roma e le genti del Po. Un incontro di culture III-I secolo a. C.” (Brescia, S. Giulia Museo della Città 9 maggio 2015 – 17 gennaio 2016).

La presentazione e la firma del protocollo saranno introdotti da un incontro aperto a tutti gli operatori della Rete Bibliotecaria Bresciana sul tema del potenziamento della cooperazione  bibliotecaria a trent’anni dalla approvazione della Legge Regione Lombardia n. 81 del 14 dicembre 1985 che ha dato l’impulso decisivo alla costituzione dei Sistemi bibliotecari e delle reti bibliotecarie.

Infine, nel corso della mattina, verrà presentata “BiblioDays”, iniziativa che chiamerà gli utenti bresciani a esprimere il loro punto di vista sulle biblioteche usando i social network. Dal 3 al 5 Giugno gli hashtag #nonsoloLibri, #biblioSelfie, #myBiblio raccoglieranno e condivideranno i contributi di utenti e bibliotecari, secondo le modalità descritte sui canali social e sull’opac della Rete Bibliotecaria Bresciana.

Programma di massima dell’iniziativa «Una sola rete bibliotecaria per tutti i bresciani. Il protocollo d’intesa fra Provincia e Comune di Brescia per la cooperazione dei servizi bibliotecari».

venerdì 29 maggio
Ore 9.30: incontro con i bibliotecari bresciani
Intervengono
Pieraldo Lietti, Membro del Comitato Esecutivo Nazionale dell’Associazione Italiana Biblioteche
Raffaele Gareri, Direttore d’Area Innovazione e Territorio della Provincia di Brescia.
Silvano Franzoni, Dirigente d’Area Cultura, Creatività e Innovazione del Comune di Brescia.
Fabio Bazzoli, Direttore del Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano, in rappresentanza dei Direttori dei Sistemi bibliotecari della RBB.
Ennio Ferraglio, Responsabile del Servizio Biblioteche del Comune di Brescia.

Ore 11.00 il Presidente della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli e l’Assessore alla Cultura del Comune di Brescia Laura Castelletti firmeranno il protocollo d’intesa fra i due enti.

A seguire, Davide Giacomini, Presidente del Sistema bibliotecario Brescia est, Claudio Ferremi, Presidente del Sistema bibliotecario Nord est e Simona Ferrarini, Presidente del Sistema bibliotecario di Valle Camonica, Anna Braghini, Presidente Commissione Cultura del Comune di Brescia, presenteranno la bibliografia «Proposte di lettura sull’età romana nel bresciano», realizzata dalla Rete Bibliotecaria Bresciana e dal Sistema Bibliotecario Urbano, esempio di collaborazione tra le due reti firmatarie del protocollo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI