A Castegnato si intensifica la presenza di viados, e con essa i problemi

4
Bsnews whatsapp
Con il caldo sono tornati i viados, e con essi i problemi riscontrati dalle aziende, intorno alle quali gravitano, e dai cittadini che sono costretti ad assistere al triste spettacolo ogni volta che transitano in zona. A Castegnato nelle ultime settimane si registra un vero e proprio incremento della presenza di transessuali che si prostituiscono a cielo aperto, soprattutto nella zona industriale tra il sottopasso ferroviario e la rotonda di Sant’Antonio.
Le lamentele riguardano in egual misura chi in zona si reca per lavorare, chi vi transita e chi vive nei dintorni, soprattutto se in famiglia ci sono minori che assistono loro malgrado alla messa in mostra delle pudenda dei transessuali, e spesso anche all’espletamento dei bisogni primari che viene effettuato ovviamente per strada. 
Le richieste di intervento arrivano inevitabilmente in Comune, dove però gli amministratori e le forze dell’ordine ammettono di non poter fare molto. Il vice-sindaco e assessore alla sicurezza, Patrizia Turelli, dalle colonne di Bresciaoggi: "L´amministrazione comunale ha da tempo deciso di comminare multe molto pesanti ai clienti ed i carabinieri perlustrano regolarmente la zona ma se non interviene in qualche modo il Parlamento nel legiferare adeguatamente, visto che la prostituzione non è in alcun modo regolamentata e non è un reato, i nostri sforzi rischiano di essere in buona parte inutili". Insomma, i viados si vedranno ancora molto a lungo.
(red.)  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. passo di giorno dalle parti di castegnato, e i viados ci sono ugualmente.. bisogna essere davvero dei deviati per accoppiarsi con simil bombe umane di malattie…, de gustibus , ma è anche lecito chiedersi cosa ci trovano in tanta bruttezza ?

  2. Se il mercato chiede, il mercato risponde. Lo stesso vale per droga, tabacco, alcoolici, videopoker. Ma se il problema è il luogo del mercato, allora è un’altra questione.

RISPONDI