Profughi, la Diocesi condanna Maroni: ricco che minaccia con i soldi pubblici

0
Bsnews whatsapp

E’ dura e decisa la condanna della Diocesi di Brescia nei confronti delle dichiarazioni del governatore della Lombardia Roberto Maroni sulla questione profughi. Ad esprimere la propria contrarietà è il direttore dell’ufficio per i migranti, Padre Mario Toffari in una nota appoggiata anche dal vescovo Luciano Monari.

Secondo padre Toffari infatti non è un buon cristiano colui che “difende la propria ricchezza lasciando che gli altri muoiano”. E’ un attacco diretto quello dela Diocesi al governatore Maroni, definito nella nota “ ricco che minaccia con i soldi pubblici”. Il riferimento è all’annuncio di Maroni di “punire” con minori finanziamenti quei comuni che acconsentiranno ad ospitare nei propri territori altri profughi.

Padre Mario attacca duramente anche le parole pronunciate dal leader della Lega Nord, Matteo Salvini che, proprio nel corso della sua visita bresciana di lunedì per sostenere i candidati sindaco di Lonato e Rovato, aveva minacciato “di occupare le prefetture per impedire l’accoglienza”, così come quelle del neo eletto governatore della Liguria, il forzista Giovanni Toti, che sosptiene che si possa bombardare per impedire la partenza dei barconi.

Nessuno, tanto meno Padre Toffari cerca di negare l’emergenza profughi: “Il problema esiste, c’è da lottare per trovare una soluzione europea e mondiale, forti del fatto che noi non ci siamo tirati indietro”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. d’accordo con la diocesi ma non che la diocesi faccia politica, ad ognuno il suo ruolo! siamo uno stato laico ed è ora di smetterla di farci influenzare da valori che appartengono sì ad una gran parte di italiani, ma non a tutti e forse nemmeno alla maggioranza

  2. Xche il Vaticano non ospita i migranti ????? Xche tutti gli edifici della chiesa non vengono aperti a loro ??? Xche x es il palazzo Paolo Sesto ricco di stanze con annesso ristorante non viene impiegato x ospitare i migranti ????? Xche no ??? Bv

  3. E’ da tanto tempo che si dice che il PAOLO VI° – HOTEL QUATTRO STELLE di Via Callegari – di proprietà della Curia Vescovile potrebbe diventare luogo per ospitare i profughi …. e quindi che sia la DIOCESI a dare il BUON ESEMPIO ….. e invece di questo NON SE PARLA PROPRIO !!!! La DIOCESI dice di voler aiutare i profughi ma guarda caso con i soldi della comunità, quindi di noi cittadini !!! APRITE IL CENTRO PAOLO VI° AI PROFUGHI !!!!!!

  4. Finalmente abbiamo risolto il problema dei migranti !!! Gli ecclesiastici (preti e vescovi ) nn devono chiedere alcunché a nessuno, nn devono usare soldi pubblici, nn devono rendere conto a Renzi. Tutti loro possono tranquillamente accedere ai fondi così come agli immobili della Chiesa, nn necessitano di onlus o volontari xché hanno i seminaristi, i preti, le novizie e le suore di ogni ordine desiderosi di correre in aiuto del prossimo e, più disgraziato è qsto prossimo …più è prossimo x loro. Così insegna il Vangelo. Ci voleva proprio un sacerdote x risolvere qsto problema. Maroni, Salvini, Zaia, Toti , tutti i prefetti e sindaci disobbedienti RINGRAZIANO DI CUORE ! p.s. ANCHE GLI ITALIANI DA STASERA SI SENTONO UN
    PO' DI PIÙ A CASA LORO ! 9 giugno 2015, nuova festa sia nazionale che religiosa… L'ITALIA RESPIRA e LA CHIESA COMPIE FINALMENTE LA SUA MISSIONE : AIUTA L'ITALIA, TERRA DI MISSIONE ed i missionari torneranno da Paesi lontani x soccorrere i migranti, qui, ma soprattutto in Vaticano dove Papa Francesco sta facendo delle innovazioni ( mense, dormitori ecc). Ma che sia stato il Papa l'unico a leggere e capire il Vangelo ???? Boh !

  5. e chi ci capisce più niente?se la chiesa parla di gay ,siam uno stato laico,se parla di accoglienza ,allora,bisogna ascoltarla….ma essere un po’ meno dissociati?

  6. é Maroni che ha firmato il trattato di Dublino, quello che ci obbliga a tenere gli tutti quelli che sbarcano e permette agli altri paesi europei di non sentirsi in obbligo di accogliere la loro parte. É MAroni che ha iniziato la fase dell’accoglienza dopo le primavere arabe accogliendo i primi 50mila, molti di questi spediti in Val Canonica negli hotels di Monte Campione. E adesso viene a romperci i ….maroni.

  7. ….la Curia attraverso la Diocesi di Brescia, ha affittato, da oltre vent’anni” un’ala dell’ex Seminario diocesano alla Provincia di Brescia che al suo interno ha messo la sede dell ‘ Istituto Lunardi….Utilizzar lo per accogliere i fratellimigranti a spese della Curia sarebbe una buona azione. …

  8. È terrificante notare che, anche colui che è animato da buone intenzioni, nn si rende conto che consiglia di "sfrattare"i ns studenti x far posto ai migranti !!! La Chiesa ha altri immobili da usare eccome !!!!

  9. Gli stessi che difendono l’osso come fanno i cani, si lasciano derubare ogni giorno da chi evade le tasse. Oppure sono impegnati ad evadere il fisco loro stessi.

  10. ma parla proprio la diocesi? Vogliamo ricordare che gli ordini religiosi sono gonfi di soldi e si guardano bene dall’utilizzarli per l’accoglienza? Vogliamo ricordare che la diocesi è proprietaria di numerosissimi immobili in centro (affittati ad amici a prezzi sotto la soglia di mercato). Non mettano parola dove loro sono i primi a far orecchie da mercante!!!

  11. facciamo come Napoleone, confischiamo i beni alla diocesi e utilizziamoli per l’accoglienza…. voglio vedere le facce di monari e toffari!!!

  12. E ti credo che vanno contro Maroni, sai quanti soldi gli entrano nelle tasche a sti’ pseudo-religiosi, che dovrebbero professare la carità, la povertà, l’umiltà e poi invece pensano solo ad arricchirsi!! Vergogna!

  13. pulpito! Parlano i ricchi esentasse, esentIMU, esentutto.
    Ascoltan do loro si dovrebbe diventare tutti più poveri per capire i poveri, creando un immenso suk.
    Fino a 70 anni fa anche gli italiani erano poveri; “MA SI SONO TIRATI SU LE MANICHE” e hanno combattuto per il loro paese. Per vederselo sfilare. Bravi

  14. Da un lato gli sproloqui di quel commentatore decerebrato che scrive Xche, usa sempre le virgole a caso e i punti di sospensione come non ci fosse un domani. Dall’altro lato i leoni fazzuolati verdi che attaccanno la Chiesa quando gli fa comodo, mentre quando devono appigliarsi a qualche sacro graal la invocano contro l’Islam. Incoerenti come sempre!!! Padre Toffari non ha detto niente di strano se siete cattolici. Forse Salvini ci insegnera’ anche a riscrivere i Vangeli dato che si propone come difensore della Cristianita’

  15. ricco con i soldi pubblici ahahahaha ma da quale pulpito Padre Mario ? forse dimentica l 8 x 1000 di denaro pubblico e dimentica pure lo IOR la banca piu’ ricca del mondo , diciamo che la chiesa senza immigrati perderebbe tanti ma tanti milioni di denaro pubblico , altro che pieta’ umana.

  16. La gran parte dei profughi non è cristiana. Sembra quasi che la Diocesi auspichi che l’Italia diventi uno stato islamico dove i cristiani saranno perseguitati come accade nei paesi di provenienza di questa gente. Se padre Toffari vuole fare il martire lo faccia pure, non può però pensare che tutti i credenti lo seguano.

  17. io adesso aspetto…nel caso che il governo decidesse veramente di aprire il cappio del patto di stabilita per aiutare i clandestini(profughi sono esigua minoranza),la chiesa si accorgera’ del razzismo al contrario?o quello va bene?

  18. Voi che ce lo avete duro ci salverete da questa ondata di delinquenti dalla pelle ambrata. Installiamo delle gabbie sul mediterraneo, usiamo i droni per affondare le barche pieni di questi puzzoni dalla religione pericolosa e gia’ che ci siamo infiliamo tutti quelli che ci sono qua (diversamente colorati, senghen, cinesi, albanes e affini) e lasciamoli tutti al confine con l’Isvizzera. Montiamo una muraglia alta 12 mt sulle alpi e mine marine. Solo cosi’ ci salveremo dall’invasione straniera. AMEN

  19. Ma che lingua parli ? O meglio scrivi ? Politichese ? Qualche riga per non dire assolutamente alcunché ! E pensare che ti permetti anche di criticare !

  20. Alcune considerazioni: quando venne firmato il trattato di Dublino in Italia gli sbarchi erano stati quasi azzerati. Ovvio che andava bene questa situazione all’Italia per evitare che poi noi dovessimo farci carico di chi andava negli altri paesi. A chi vuol fare parallelismi evidenziò che la situazione del 2011 venne creata dal marito di Carla Bruni e da Obama bombardando la Libia con il risultato di sostituire Gheddafi con l’Isis. E tante grazie a napolitano che scavalcando il parlamento ci fece accodare a questa guerra dove noi abbiamo solo avuto da perdere, tra mancati accordi economici e problema clandestini. Questa non e’ un’emergenza come 4 anni fa, bensì Nina deliberata volontà di raccattare immigrati per specularci sopra come e’ evidente, tranne ai ciechi, da quanto emerge dalle indagini su mafia capitale e sul cara di Mineo. Se fosse una migrazione biblica, come mai da noi (dati di oggi dell’ONU) sono già’ arrivate 54.000 persone e in Spagna solo 920? Forse perché in Spagna mancano i Buzzi i Carminati?

RISPONDI