A Salò i volontari aprono un centro di ricerca sismica e geologica

0
E’ gestito da volontari appassionati conoscitori della materia, ma fornirà indicazioni utili a tutti, avendo particolare cura nella divulgazione scientifica e nella didattica. Da alcuni giorni a Salò è aperto il Centro culturale di ricerca sismica e geologica strutturale benacense
La sede dell’associazione, presieduta da Piero Fiaccavento (il vice è Massimiliano Manzini, segretario e tesoriere Claudio Lancini, consiglieri Ivan Antonioli e Angelo Modina), è in pieno centro storico, al civico 37 in Fossa. All’interno vi sono un sismografo attivo 24 ore su 24 e di un microscopio da petrografia per fossili e rocce, strumenti indispensabili per le indagini sui movimenti sismici delle zolle e per lo studio della conformazione del terreno del Benaco. Gli studenti, a partire da quelli della scuola primaria e dai loro inseganti, potranno consultare il materiale conservato in sede per due giorni la settimana, il martedì dalle 9:30 alle 12 e dalle 15 alle 18, e il giovedì dalle 9:30 alle 12 (per informazioni rivolgersi ai numeri 0365-520077 o 392-2112873). Specifiche attività didattiche sono già state realizzate con le scuole, e altre ad utenza libera, con uscite sul territorio ed esercitazioni con l’ausilio di droni, sono in programma per le prossime settimane.
(red.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome