Rivoluzione-plateatici, commercianti e ristoratori desenzanesi sul piede di guerra

0
Bsnews whatsapp
Confesercenti, Consorzio Albergatori, Desenzano Sviluppo Turistico, Confcommercio: a Desenzano praticamente tutte le associazioni di categoria e i consorzi degli operatori commerciali che tutelano gli interessi dei loro associati si sono schierate contro il nuovo piano di gestione degli spazi all’aperto. 
Il nuovo piano, presentato ieri in Commissione ma già in qualche modo anticipato nelle ore precedenti, riguarderà tutto il centro storico, dal Porto Vecchio a piazza Matteotti ed oltre, e conterrà anche una modificazione degli spazi di sosta con elimazione di una sessantina di posti auto. Contrari al provvedimento sono i negozianti, i ristoratori, gli albergatori e tutti coloro che fino ad ora hanno ottenuto il permesso di occupare suolo pubblico durante il periodo estivo, pagando l’apposito balzello al Comune. Dopo mesi di ragionamenti ora però l’amministrazione del sindaco Rosa Leso ha deciso di passare all’azione, con l’intenzione di approvare il nuovo piano già nel Consiglio del prossimo 15 giugno. Oltre a non essere d’accordo con ciò che i piano prevede, le associazioni ora sono arrabbiate per due motivi, per non essere state minimamente coinvolte nella discussione e stesura del documento e per l’intempestività del provvedimento, a estate già avviata, mentre gli operatori vivono il momento dell’anno di maggior lavoro e devono dedicarsi esclusivamente a quello. 
I primi commenti dei responsabili delle associazioni sono stati di assoluta contrarietà, alcuni hanno persino ipotizzato un class-action per bloccare il piano che, questo è il timore di alcuni, potrebbe portare alla perdita complessiva di 100 posti di lavoro.
(red.) 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI