Desenzano discute dei plateatici, il Pd: ilnuovo piano è un’opportunità

0
Bsnews whatsapp

“Piano dei plateatici, una opportunità per Desenzano”. Così si intitola la nota inviata dal Pd di Desenzano sulla questione dei plateatici degli esercizi pubblici del Comune gardesano, che lunedì arriverà in consiglio comunale.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

Lunedì sera il Consiglio Comunale esaminerà il piano dei plateatici proposto dalla giunta Leso. La volontà di questa amministrazione di affrontare il tema era nota da tempo: l’anno scorso, dopo diversi incontri ufficiali con associazioni di categoria, si è svolto un Consiglio Comunale aperto, in cui è stata ascoltata la voce di tutti i soggetti interessati. Successivamente, l’amministrazione ha deciso di rinviare il piano per poter raccogliere più spunti e suggerimenti, anche grazie al concorso di idee conclusosi in aprile. Ora, dopo altri due incontri, a quasi due anni dall’inizio della discussione, sono convinta che sia giunto il momento di decidere: pretestuose sono le critiche di chi lamenta un mancato coinvolgimento, chiedendo qualche mese per fare una proposta, quando nessuna proposta organica è mai arrivata in due anni. Il piano presentato dall’amministrazione non è un piano “contro”, ma “per” la valorizzazione di Desenzano. Si tratta di una grande opportunità per gli operatori e per il turismo: aumentano gli spazi utilizzabili per i plateatici di oltre 800 metri quadrati, si dà la possibilità di installare barriere anti-vento e di utilizzare, con dehors temporanei, gli spazi liberati dalle auto durante le ore di chiusura del lungolago. La cinquecentesca Piazza Malvezzi, uno dei gioielli della nostra città, verrà restituita ai cittadini e ai visitatori, in tutta la sua bellezza artistica e architettonica. Per fare questo sarà necessario razionalizzare le pesanti strutture (di pochi), che ne offuscano l’armonia architettonica, guadagnando così ben altri 200 mq di plateatici. Dalla valorizzazione di piazza Malvezzi, il “monumento più bello di Desenzano”, trarrà vantaggio tutta Desenzano, in primis gli esercenti che su questa splendida piazza si affacciano. L’opinione di alcuni commercianti e delle associazioni di categoria, che stanno esprimendo la loro contrarietà al piano è legittima: ciascuno in democrazia ha diritto di difendere i propri interessi. Ma l’amministrazione comunale ha il dovere di perseguire il bene comune, mediando con lungimiranza tra gli opposti interessi. In un periodo delicato come questo, un momento in cui l’occupazione è un tema molto sensibile, risulta invece pretestuoso e strumentale da parte di qualcuno, agitare lo spettro della perdita di decine di posti di lavoro, quando sono previsti più spazi e più opportunità per tutti. L’amministrazione ha infatti come unico obbiettivo il rilancio economico e turistico della città e questo piano è un altro passo in quella direzione. La proposta che verrà esaminata lunedì contiene un piano organico e, in quanto tale, è da approvare, anche se sono certa che l’amministrazione sarà aperta ad interventi successivi, nel caso in cui vi siano valide proposte. Il confronto è stato lungo, ora bisogna decidere, anche per sfruttare da subito le tante nuove opportunità del piano. A chi ha qualche anno in più, certi toni apocalittici ricordano quelli che precedettero la chiusura al traffico di piazza Malvezzi: anche allora molti commercianti e operatori si trovavano dalla parte dei contrari, ma quanti ora vorrebbero tornare indietro? Luisa Papa, segretario PD Desenzano   

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI