L’onda del jazz italiano sul Garda: 4 serate al Castello di Desenzano

0

L’onda del jazz italiano torna a lambire le sponde del lago di Garda per la terza edizione del Desenzano Jazz Festival. Con la direzione artistica di Fulvio Sigurtà, il comune ha deciso di tornare a mettersi in gioco, proponendo una quattro giorni di grande spessore artistico, in calendario dal 25 al 28 giugno 2015.

La prima serata, giovedì 25 giugno, vedrà in scena due ensemble. Ad aprire le danze sarà l’Otello Savoia New Quartet, con il contrabbassista e band leader Otello Savoia che sarà accompagnato da Francesco Bigoni (sax tenore), Alfonso Santimone (pianoforte ed elettronica) e Franco Del Monego (batteria e percussioni). A seguire, uno dei progetti più interessanti del Festival, ovvero il duo composto dal trombettista Fabrizio Bosso e dal pianista Julian Oliver Mazzariello. I due proporranno “Tandem”, che è poi il titolo dell’ottimo cd pubblicato su etichetta Verve.

Venerdì 26 sarà in scena il trio del pianista Claudio Filippini, completato da Luca Bulgarelli (contrabbasso) e Marcello di Leonardo (batteria). Per Filippini, uno dei pianisti più interessanti del panorama italiano, sarà l’occasione ideale per presentare il suo ultimo cd, intitolato “Squaring the circle”, uscito per la Cam Records.

Sarà sempre un pianista il protagonista delle terza serata della rassegna desenzanese. Sabato 27 giugno si esibirà Enrico Zanisi, musicista di incredibile talento che ha suscitato critiche entusiastiche grazie alla sua versatilità ed al suo tocco cristallino. Con lui una ritmica d’eccezione, formata da Joe Rehmer al contrabbasso e da Alessandro Paternesi alla batteria. Ospite speciale, la vocalist Maria Pia de Vito.

L’ultima serata, domenica 28 giugno, sarà all’insegna della contaminazione tra jazz e musica brasiliana con il Trio Correnteza, formato da Cristina Renzetti (voce), Gabriele Mirabassi (clarinetto) e Roberto Taufic (chitarra). Nel repertorio del trio brani celebri e meno noti di Tom Jobim, il padre della bossa nova.

“Dopo la scommessa della prima edizione e la conferma del 2014 – commenta l’assessore alla Cultura Antonella Soccini – Desenzano Jazz Festival si presenta come una realtà consolidata e di qualità, che fa della nostra città, amica di tutta la buona musica, una meta culturalmente interessante per tutto l’anno”.

Tutti i concerti si terranno al Castello di Desenzano del Garda e avranno inizio alle ore 21.30. Costo del biglietto, 10 euro. Abbonamento per le quattro serate, 32 euro. In caso di pioggia, gli spettacoli si terranno nell’auditorium “Andrea Celesti” di via Carducci 6, a Desenzano.

Comments

comments

LEAVE A REPLY