Violenza sulle donne, a Palazzolo apre sportello di ascolto per le vittime

0

Apre a Palazzolo sull’Oglio uno sportello di ascolto per le donne vittime di violenza, per garantire loro d’ora in avanti sostegno e tutela. Lo sportello, attivo dal 7 luglio (ogni martedì dalle 15 alle 16.30), troverà spazio presso “La Porta Amica” di Caritas, in via SS. Trinità 5, sarà gestito dalle volontarie, appositamente formate, di Rete Daphne e diverrà un nuovo punto di riferimento sul territorio. Il progetto, sostenuto dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Palazzolo sull’Oglio, si pone l’obiettivo di offrire un aiuto specifico alle donne vittime della violenza domestica (fisica, psicologica, economica e sessuale). Secondo i dati recentemente diffusi dall’Istat e relativi al 2014, infatti, anche nella nostra provincia sono cresciuti per intensità e ferocia gli episodi di violenza consumatisi tra le mura domestiche e perpetrati da mariti, compagni, fidanzati e amici, che sarebbero responsabili del 70% delle violenze fisiche e psicologiche denunciate.

In vista dell’imminente apertura del nuovo sportello di ascolto, cui tutte le donne che lo desiderano potranno accedere gratuitamente, Palazzolo ospiterà nei prossimi giorni anche una mostra itinerante sul tema della violenza e della rinascita della donna, a cura di Valentina Benedetto Grassi e Valeria Zanini e dal titolo “Seguendo il filo di Arianna e Teseo o Minotauro”. La mostra, che ha fatto tappa già in diverse città del nord Italia e in altri Comuni della nostra provincia, è una presentazione corale di opere, quadri e sculture realizzate sia da donne sia da uomini, che danno voce attraverso l’arte alle emozioni e alle riflessioni sul tema della violenza e sarà inaugurata sabato 27 giugno alle 10.30 nella Biblioteca Civica di Palazzolo sull’Oglio (in Lungo Oglio Cesare Battisti).

L’inaugurazione sarà l’occasione per presentare alla città finalità e modalità di accesso del nuovo sportello di ascolto e per incontrare i rappresentanti della Rete Daphne che lo gestirà. Il 10 luglio alle 21, invece, il gruppo Iseo Immagine, in collaborazione con il Circolo Fotografico Palazzolese, curerà una proiezione di immagini per stimolare la riflessione sul tema della violenza.

La mostra, che si potrà visitare da sabato negli orari di apertura della Biblioteca, ha ottenuto il patrocinio dell’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Palazzolo sull’Oglio ed è sostenuta dalle associazioni partecipanti al progetto “Sicura io-sicuri noi”, Kuma, Linea Catartica, Donne e Costituzione, Fondazione Galignani, Il Club, Movimento Cooperativo Palazzolese e il locale Bar.it.

Comments

comments

LEAVE A REPLY