Asfaltatura via Mazzini, Labolani: la Soprintendenza nel 2009 l’aveva vietata. Esposto in vista

0

Se i cittadini si dividono sulla nuova asfaltatura di via Mazzini tra favorevoli e contrari, l’ex assessore comunale ai Lavori Pubblici, Mario Labolani entra nel merito delle dichiarazioni del vicesindaco Laura Castelletti e, in un post apparso ieri su Facebook, argomenta punto per punto il nodi della discussione.

Innanzitutto – scrive Labolani – “non è vero che sono vent’anni che non si interviene in via Mazzini e Corso Magenta”, inoltre, “è assurdo affermare che l’asfalto così steso non rovina il materiale sottostante (vale a dire il porfido, ndr) – e aggiunge – per non danneggiare i cubetti sottostanti togliamo l’asfalto con lo scalpellino?”.

Lo sfogo di Labolani non si ferma qui e coinvolge anche la Soprintendenza, in particolare la decisione di quest’ultima di “vietare l’asfaltatura di via Mazzini e corso Magenta alla giunta Paroli nel marzo del 2009, mentre ora per Del Bono è possibile?”. Allegato al post anche l’immagine del documento con il quale la Soprintendenza ha vietato l’asfaltatura di via Mazzini nel 2009. “Stiamo preparando un esposto”, fa sapere Labolani in un commento. A quanto pare la polemica è solo all’inizio.

Comments

comments

LEAVE A REPLY