Ampliamento del carcere di Verziano: cancellate le compensazioni, critiche dall’opposizione

0
Bsnews whatsapp

Il nuovo carcere di Brescia? Secondo la minoranza si allontana anziché avvicinarsi. La seduta della Commissione urbanistica cittadina è stata teatro di un aperto scontro di visioni tra maggioranza e opposizione della Loggia, il tutto per la decisione della Giunta di cancellare i 28mila metri quadrati di Slp previsti dal Piano di governo del territorio a compensazione dei lavori per l’ampliamento del carcere di Verziano.

Secondo il presidente della Commissione, Aldo Boifava, la cancellazione ha un senso, quello cioè di rimandare il tutto a quando ci sarà un progetto vero e proprio per l’ampliamento del carcere femminile, che dovrebbe ospitare in futuro anche gli uomini, liberando così Canton Mombello. Di parere opposto l’ex assessore Paola Vilardi, le cui parole sono riportate stamane da Bresciaoggi: "Sarei stata d’accordo nel rivedere le compensazioni, ma con quel metodo avremmo realizzato il carcere, così non si farà mai". Gli fa eco Massimo Tacconi della Lega: "Quando l’ex ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, venne a Brescia, qualcuno dell’attuale amministrazione disse che il carcere si sarebbe potuto fare alla caserma Papa: questa maggioranza non ha mai creduto al progetto di Verziano, serve l’unità d’intenti di tutti i partiti".
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI