Lutto in casa Balotelli, è morto Franco, papà adottivo di Mario

0
Bsnews whatsapp

Dopo tre figli naturali decise che era venuto il momento di aprire la sua casa a chi ne aveva bisogno. Accolse così, nel 1993, il figlio di tre anni di una coppia ghanese che da Palermo si era appena trasferita a Bagnolo Mella. Quel bambino si chiamava Mario Barwuah, e dopo l’ufficializzazione dell’adozione divenne Mario Balotelli. Il grande cuore di quell’uomo, che ha sempre avuto accanto a sé la moglie Silvia, ieri ha cessato di battere.

Franco Balotelli di Concesio avrebbe compiuto 86 anni fra pochi mesi. In questi ultimi anni di ribalta mediatica, per colpa del figlio diventato una celebrità a livello mondiale, Franco non si è mai mostrato con entusiasmo alle telecamere. Descritto come una persona molto buona, molto intelligente e sensibile, Franco è sempre stato dietro le quinte della vita di Mario, cercando di limitarne gli eccessi e di fargli capire quali siano le cose più importanti, a cominciare dalla famiglia. Mario ha ricambiato l’amore per il padre adottivo, al quale era molto legato.

Negli ultimi giorni il giocatore, che potrebbe lasciare il Liverpool dopo una stagione deludente, era a casa per stare vicino alla madre. Dal momento della triste notizia non si è più fatto vivo. Condoglianze alla famiglia.
(red.) 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI