Il senatore bresciano Riccardo Conti esce da Forza Italia per entrare nel Gruppo Misto

0
Bsnews whatsapp

Il senatore bresciano Riccardo Conti si è dimesso dal gruppo di Forza Italia per entrare a far parte del Gruppo Misto. Il senatore ha spedito la lettera ufficiale del cambio al presidente del Senato Pietro Grasso e nel giro di poche ore il sito del Ministero ha aggiornato il suo profilo.

Conti, aveva già annunciato la sua volontà di uscire da Forza Italia in una lettera indirizzata al capogruppo al senatore Paolo Romani, presidente del gruppo di Forza Italia nella quale spiegava: “ In varie occasioni avevo manifestato a te e ad altri colleghi il mio disagio personale il crescente dissenso sulla linea politica, sulla gestione dei gruppi e del partito: oggi sento il dovere di comunicare a te, prima di ufficializzarla, la mia meditata e sofferta decisione di dimettermi dal gruppo di Forza Italia e di aderire al gruppo misto”.

Conti non è nuovo ai cambi di partito. Dopo un inizio politico nelle fila della Democrazia Cristiana all’epoca della sua presidenza di Asm (che poi si è fusa con Milano per dare vita ad A2A) , il senatore è arrivato a Roma per la prima volta nel 2001 come deputato dell’Udc, partito con Partito con il quale è stato rieletto anche nel 2006. Due anni più tardi, nelle elezioni del 2008 Conti è passato al Senato nelle file del Pdl subentrando a Roberto Formigoni che si era dimesso per incompatibilità. E’ rimasto fedele al presidente Silvio Berlusconi anche nel momento del ritorno di Forza Italia, ma ora a quanto pare il “matrimonio” è finito.

Nella lettera a Romani però Conti ci tiene a ribadire che “ le ragioni della mia scelta non fanno venir meno la stima, la gratitudine e l’amicizia per lui (Berlusconi, ndr)”, tant’è che se il presidente dovesse chiedergli di dimettersi dal Parlamento, nonostante il vincolo di mandato affermato dall’articolo 67 della Costituzione, “non mi sottrarrei alla richiesta”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI