Allarme siccità, oltre 15 comuni mettono un freno all’uso dell’acqua

0
Bsnews whatsapp

Vietato innaffiare i giardini e riempire le piscine dalle 7 del mattino alle dieci di sera, altrimenti si rischiano 500 euro di multa. Lo hanno deciso 15 amministrazioni comunali che vogliono l’eccessivo consumo di acqua dovuto a questa "emergenza caldo". Le ordinanze temporanee sono state emesse come precauzione per scongiurare un’eventuale siccità. Tra i paesi che presentano queste problematiche ci sono, come scrive il Giornale di Brescia, Monticelli Brusati e Paderno Franciacorta. Ma tra breve firmeranno le ordinanze anche Sulzano, Pisogne, Zone, Travagliato e Paratico. Limitazioni poi a Polaveno, Villanuova sul Clisi e Soprazocco di Gavardo, e poi Brione,Treviso Bresciano e Anfo. Acqua limitata anche sul Garda: Gardone Riviera, Toscolano e Tremosine presentano situazioni critiche, per cui si può usare l’oro blu solo di giorno. A Desenzano, Salò e a Gargnano divieto di uso dalle 7 alle 22. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI