Zanzara tigre: Brescia e provincia sotto attacco da una settimana

0
Bsnews whatsapp

Alte temperature ed umidità alle stelle: in questi giorni Brescia e provincia, come e più che altre province padane, sono l’abitat ideale per la zanzara tigre. A confermare l’impressione che tutti i cittadini possono tranquillamente confermare è il "meteo zanare" di Vape Foundation: nell’ultima settimana, dal 9 luglio ad oggi, Brescia è stata fra le 67 le province italiane con l’indice potenziale di infestazione di zanzara tigre più alto, da zero a quattro tocchiamo il punto più alto (leggi la notizia). 

Dalla Loggia arriva la conferma che quest’anno l’infestazione pare essere più cattiva del solito. A questo proposito i tecnici del Comune assieme a quelli di Aprica, che si occupano dei trattamenti preventivi di disinfestazione, stanno cercando di capire se i prodotti utilizzati per impedire lo sviluppo delle larve all’interno dei tombini (il trattamento va’ da maggio a ottobre) hanno in qualche modo perso efficacia. 

Come sempre l’efficacia dei trattamenti pubblici deve accompagnarsi alle buone prassi seguite dai privati cittadini, come quella di non lasciare depositi di acqua all’aperto. Il Comune ricorda inoltre che presso l’Ufficio relazioni con il pubblico di piazza Loggia, nella sede di via Marconi o negli Uffici di zona, nelle ex circoscrizioni, sono in distribuzione gratuita le pastiglie di larvicidi, efficaci contro le zanzare e non dannose per uomo e ambiente.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI