Aib e Università di Brescia presentano il Master in management e innovazione delle imprese

0

E’ stato presentato questa mattina nella sede di Isfor 2000 il Master in management e innovazione delle imprese, progettato e realizzato nell’ambito della convenzione tra Associazione Industriale Bresciana e Università degli Studi di Brescia.

Dopo nove anni, il Master “diventa grande” e con l’edizione 2015 allarga il proprio orizzonte formativo sviluppando un percorso focalizzato non più solo sulla gestione delle pmi, ma anche delle imprese più grandi.

“Un percorso formativo di qualità in grado di offrire a imprenditori e manager di aziende di ogni dimensione un’occasione di crescita professionale, di arricchimento culturale e di confronto aperto con persone che nell’impresa condividono gli stessi obiettivi – sottolinea Paola Artioli, vice presidente di AIB per l’Education e presidente di Fondazione AIB –. Il Master rientra a pieno nella filosofia di AIB, che da sempre tiene molto ad avere un rapporto strettissimo con università, scuole ed enti formativi, convinta che il sapere sia alla base della crescita”.

Il Master si articola in cinque moduli, ciascuno dedicato all’approfondimento di una macro area tematica (programmazione, controllo e finanza aziendale; gestione dei sistemi produttivi; organizzazione e gestione delle risorse umane; relazioni commerciali e marketing; strategie aziendali per gestire complessità e cambiamento) per un totale di 398 ore di lezione in aula con sei prove di valutazione. E’ prevista inoltre la possibilità di frequentare anche un singolo modulo del corso. Il programma si svolgerà nella sede di Isfor 2000 a Brescia dal 20 ottobre 2015 al 16 novembre 2016. Il termine per presentare domanda di ammissione (sono ammessi al massimo 35 partecipanti) scade il 30 settembre.

“L’edizione di quest’anno presenta significative novità, a cominciare dalla piattaforma informatica che consentirà ai partecipanti di seguire alcune lezioni in streaming senza muoversi dal posto di lavoro e di consultare il materiale propedeutico predisposto prima dell’inizio di ciascun modulo del corso. Ci saranno inoltre molti più momenti riservati alle testimonianze dirette di imprenditori e manager per capire davvero cosa succede in azienda”, spiega il direttore del Master Mario Mazzoleni, docente all’Università di Brescia.

Quest’anno poi, come ricordato dal direttore di AIB, David Vannozzi, il Master in management e innovazione delle imprese ha ottenuto il riconoscimento universitario come corso di perfezionamento.

E’ stata poi notevolmente ridotta la quota di iscrizione al Master, passata dai 9mila euro della scorsa edizione ai 5.200 (+Iva) di quest’anno, senza alcuna riduzione dell’offerta formativa. AIB ha infine aumentato il contributo previsto per le aziende associate, che consente di coprire il 50% della quota di iscrizione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY