Si schianta con l’autocisterna contro una villa: muore immigrato 71enne residente a Castelcovati

0
Bsnews whatsapp

E’ morto mentre faceva il suo dovere, a 71 anni suonati e pochi mesi dalla pensione. Moussa Chaksi, immigrato marocchino, vive a Castelcovati dal lontano 1987. Perfettamente integrato, di professione autotrasportatore, lascia la moglie 50enne che lavora presso la casa di riposo Fabeni Spazzini di Castelcovati e un figlio di 24 anni.

Ieri notte intorno alle 4.30 Moussa viaggiava a bordo dell’autocisterna che trasporta latte. Si trovava a Castiglione delle Stiviere, a poca distanza dalla Sterilgarda, quando, sulla ex strada statale Goitese ha improvvisamente perso il controllo del mezzo. Sull’asfalto non ci sono segni di frenata o di bruschi cambi di direzione: il mezzo pesante ha lentamente deviato la sua traiettoria, ha divelto una colonnina di distribuzione del gpl e poi il muro esterno di una villa, fermando la sua corsa a pochi passi da una piscina. L’urto è stato devastante: la cabina del mezzo pesante è andata distrutta non lasciando scampo al 71enne, il cui corpo è stato estratto a fatica dalle lamiere. Le ipotesi più probabili per la tragedia sono un colpo di sonno o un malore, anche se non si può escludere del tutto il guasto meccanico che ha reso ingovernabile il mezzo.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI