Angeli Anti Burocrazia, il progetto funziona: imprenditori soddisfatti

0

Gli Angeli Anti Burocrazia esistono dal 7 gennaio, data dalla quale le imprese lombarde hanno potuto chiedere un supporto concreto per semplificare e sburocratizzare i rapporti con la pubblica amministrazione attraverso questo servizio gratuito e sperimentale. Selezionati da Regione Lombardia con un bando realizzato in collaborazione con Unioncamere Lombardia, gli angeli sono 30 giovani neolaureati entrati in servizio il 7 gennaio 2015 (2 per ogni provincia, 1 a Sondrio e 9 a Milano), a disposizione delle imprese per aiutarle a superare gli ostacoli che si trovano a fronteggiare quotidianamente nei rapporti con le pubbliche amministrazioni.

oggi a Brescia si è tenuto l’incontro alla Camera di Commercio – con intervento del Presdiente Maroni – per fare il punto sul progetto: nei primi sei mesi di attuazione “angeli anti burocrazia” le attività si sono principalmente concentrate, come previsto dai singoli progetti esecutivi, nella rilevazione ed analisi dei  “nodi burocratici” riscontrati dalle imprese nell’esercizio dell’attività imprenditoriale.

 

A tal fine, gli angeli hanno avviato un intenso lavoro di analisi con le associazioni di categoria, le pubbliche amministrazioni, gli ordini professionali,  il sistema del credito e della garanzia e i singoli imprenditori; ad oggi, gli angeli hanno incontrato nei diversi territori circa 500 pp.aa. (Suap, Province, Asl, Arpa, ecc.) per un confronto e un supporto in merito alle principali problematiche riscontrate dagli imprenditori. Gli angeli stanno, inoltre, collaborando con circa 100 referenti delle principali associazioni di categoria e professionisti nell’ottica di implementare l’assistenza alle imprese e potenziare i servizi offerti. Al fine di approfondire le problematiche afferenti i procedimenti di settore (agricolo, edile, tessile, ecc.) sono entrati in contatto complessivamente con circa 400 imprese per metà delle quali hanno affrontato e gestito con buoni esiti casi problematici segnalati dagli imprenditori stessi attraverso il call center o la casella di posta dedicata al servizio; infatti, parallelamente all’ attività di “sistema”, gli angeli intervengono anche per la risoluzione di “singoli casi” segnalati dagli imprenditori. Contattati via email o  attraverso il call center regionale (800. 318.318), entro tre giorni verificano le richieste, anche recandosi presso le imprese, per poi andare nelle sedi competenti e fornire utili risposte in tempi rapidi. La richiesta viene infatti elaborata e completata in un tempo definito che varia dalle 2 ore alle 4 settimane a seconda del problema.

Le richieste hanno riguardato pratiche amministrative non evase nei tempi previsti, problemi informatici nella trasmissione della documentazione, difficoltà nella comprensione della normativa di riferimento, informazioni circa il reperimento di strumenti di finanziamento a sostegno dell’attività imprenditoriale.

La percentuale di risoluzione delle segnalazioni si attesta intorno al 90% con tempi medi di gestione pari a circa un mese dalla ricezione della richiesta; il grado di soddisfazione espresso dagli imprenditori si è dimostrato buono con la trasmissione in diversi casi di attestazioni di stima sulla professionalità e sull’utilità del lavoro svolto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY