Emergenza profughi, Brescia arriva a quota mille tra polemiche e nuove aperture

0
Bsnews whatsapp

Superata quota mille profughi nel Bresciano. A dare i numeri è la Prefettura che lavora con l’obbiettivo di gestire una situazione che ogni giorno diventa sempre più un’emergenza. Emergenza sulla quale la Lega Nord non manca di puntare il dito.

Il leader del Carroccio in viaggio promozionale in Valcamonica ha ribadito il proprio attacco al Governo: “su immigrazione e sicurezza il comportamento del Governo è criminale”. Gli albergatori che ospitano i profughi lamentano invece la mancanza dei pagamenti da parte del Governo, indietro di tre mesi, cosa che sta mettendo in difficoltà molti di loro.

Da Ghedi intanto arriva una voce fuori dal coro, quella di Ludovico Guarneri che in una lettera aperta ha risposto al volantinaggio del sindaco del Comune che dichiarava di non voler più altri profughi nella cittadina della Bassa: “Io da cittadino ghedese dichiaro di essere disponibile ad ospitare una famiglia di profughi di guerra. Invito pertanto il prefetto a prendere nota del mio nome e a disporne come crede. E spero che ve ne possano essere altri di ghedesi che rifiutano una politica che possa scendere a questi livelli di barbarie. Io non voglio in nessuna maniera essere rappresentato da questa squallida iniziativa”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI