Acqua rossastra per irrigare i campi: colpa di uno sversamento industriale

0

L’allarme è stato lanciato da un agricoltore che ieri, introno alle 13, si è accorto che l’acqua che stava usando per irrigare i campi era di colore rossastro. Non ci ha messo molto a risalire alla fonte dell’inquinamento, che ha scoperto essere uno scarico del depuratore da dove l’azienda Ecocalvina stava versando sostanze inquinanti. L’azienda, già il 18 marzo scorso, avrebbe sversato nel vaso Palpice sostanze inquinanti per cui è in corso un’inchiesta.

L’agricoltore ha così avvertito gli agenti della Polizia Locale di Visano e Calvisano che si sono portati sul posto. Poco dopo sono arrivati anche i tecnici dell’Arpa che, dopo aver visionato lo sversamento, sono entrati nell’azienda per fare ulteriori accertamenti.

I residenti della zona lamentano da giorni la presenza di un forte odore che avrebbe provocato a molti mal di testa, bruciore agli occhi e difficoltà a respirare.

Comments

comments

LEAVE A REPLY