Compravendita illegale di anabolizzanti, perquisizioni anche nel Bresciano

0
Bsnews whatsapp

Anche Brescia nella rete dell’inchiesta sulla compravendita illegale e cessione di farmaci anabolizzanti e stupefacenti. I carabinieri hanno arrestato (ora ai domiciliari) un uomo, per un altro è stato emesso l’obbligo di dimora e in tutto i militari hanno effettuato 26 perquisizioni tra le province di Brescia, Milano, Torino, Perugia, Ancona e Ragusa.

Nel mirino dell’inchiesta, denominata “Big Bull” atleti, farmacisti, infermieri, personal trainer e gestori di palestre. Tra i destinatari dei provvedimenti restrittivi ci sarebbe anche un body builder di fama internazionale.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI