Botticino, protesta degli ambulanti senegalesi alla festa del Pd

0

Una trentina di ambulanti per lo piu’ senegalesi hanno protestato ieri sera di fronte all’ingresso della Festa Democratica in fase di svolgimento a Botticino. “All’origine della protesta – come spiegano gli ambulanti – la decisione da parte degli organizzatori di impedirci di esporre la nostra merce e di accedere all’area festa con le nostre bancarelle. Il tutto senza spiegazioni nei confronti di persone che da anni partecipavano alla festa e che da tempo si erano organizzati per poterlo fare”. ” Non è piu’ la festa del PD , ma piuttosto assomiglia a quella della Lega ” dice Mor , ambulante senegalese ai microfoni di Radio Onda d’Urto.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma sono in regola con tutti i permessi come viene richiesto a tutti gli ambulanti ? Se si hanno ragione . Ma non credo proprio sia così anche perché di solito viene assegnato anche lo spazio dove mettere la bancarella . Quindi … Tornatevene a casa vostra !!!

  2. ohhhhhhh … ohhhhhhh ….. adesso tocca ai compagni sfrattare gli immigrati che trafficano tutta la merce contraffatta dalle bande mafiose o camorriste ! Ma fino a ieri non eravamo noi RAZZISTI – COMMERCIANTI a fare queste cose e il PD ci definiva razzisti !!! io spero che questi arrivino a MIGLIAIA anche alla festa di radio onda d’ urto e si mettano a vendere abusivamente …….. allora vedremo anche gli antagonisti del magazzino 49 diventare RAZZISTI anche loro ! hahahahahahah come me la rido ………….

LEAVE A REPLY