Desenzano, inaugurata la nuova passeggiata sul lungolago

0

È stato “consegnato” ufficialmente ai desenzanesi il nuovo tratto di passeggiata, 800 metri a bassissimo impatto ambientale, tra l’area verde di via Lario a Desenzano e la Spiaggia d’oro di Rivoltella.

All’inaugurazione, seguita da moltissimi cittadini nella serata di ieri (30 luglio 2015), hanno partecipato autorità civili e militari, anche una rappresentanza del 6° Stormo dell’Aeronautica militare. Un ringraziamento particolare, da parte dell’amministrazione comunale, va ai volontari dell’area verde di via Lario che mantengono in ordine le strutture del riqualificato spazio a lago garantendone anche la sicurezza. Al termine della passeggiata, i presenti hanno potuto godere dell’intrattenimento musicale della Banda cittadina di Desenzano, dalla terrazza della Spiaggia d’oro, e di un gelato offerto dal comune per festeggiare insieme la nuova opera.

Il percorso a lago, realizzato in assi di larice e ghiaia “levocell”, rappresenta un ulteriore passo in avanti per la valorizzazione turistica della città; si unisce, attraverso la Spiaggia d’oro, al tratto esistente che prosegue verso il porto di Rivoltella e oltre.

«È un sogno che diventa realtà – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici Rodolfo Bertoni – L’area verde di via Lario. diventa il punto di partenza per una passeggiata a filo delle onde che attraversa le spiaggette dietro l’Idroscalo e Villa Pellegrini, tocca la Spiaggia d’Oro e quella delle Fornasette e prosegue oltre il Porto di Rivoltella. Un tassello del futuro collegamento pedonale tra il centro di Desenzano e la frazione di Rivoltella, un’attrattiva turistica che valorizza la fascia a lago rendendola più fruibile per tutti, perché offre nuovi tratti di spiaggia pubblica prima non raggiungibili».

Quindi il progetto, ha ricordato ancora il vicesindaco Bertoni, «è strategico per il rilancio turistico di Desenzano, che necessita di nuove infrastrutture e di ammodernare quelle esistenti, in particolare sulla fascia a lago. La realizzazione di quest’opera è stata condivisa con gli operatori turistici, che vi hanno investito una quota rilevante della tassa di soggiorno. La bontà delle scelte è testimoniata dal successo della passeggiata, che è già frequentata ancora prima dell’apertura ufficiale».

La passeggiata segue la linea di costa alla quota di 66 centimetri sul livello del lago, ancorandosi al lido e in parte alle fondamenta delle strutture esistenti. Tutto il percorso è illuminato con luci a led e accessibile ai disabili grazie alla pendenza inferiore all’8%. Lungo il percorso sono stati ricavati cinque punti di sosta con panchine in pietra.

Il transito davanti all’Idroscalo è stato reso possibile grazie a un accordo raggiunto con l’Aeronautica militare – superando così il principale ostacolo al completamento della passeggiata – garantendo la sicurezza delle strutture attraversate.

«Ringrazio l’Autorità di Bacino – ha affermato il sindaco Rosa Leso – per aver investito risorse importanti su questa opera, tramite l’interessamento dell’assessore Maurizio Maffi, e i responsabili dell’Aeronautica militare e dei Padri Rogazionisti per averne condiviso lo spirito aprendo il passaggio a cittadini e turisti che hanno “ritrovato il loro lago”».

In autunno, l’area verde di via Lario sarà completata con la sistemazione del verde e la posa di nuova illuminazione. Partiranno invece il prossimo inverno i lavori del tratto di passeggiata dalla Maratona alla darsena Lepanto. Il progetto esecutivo è già stato approvato e finanziato per 276.000 euro dal Comune e per 350.000 dall’Autorità di Bacino. I prossimi lavori a lago riguarderanno anche il tratto di Rivoltella: nel Piano opere pubbliche 2016 è già previsto il proseguimento dell’attuale passeggiata a lago all’area verde di Villa De Asmundis, completando così il collegamento tra il centro di Desenzano e le zone di interesse naturalistico.

Come ha annunciato infine il sindaco Rosa Leso, «grazie a un accordo con l’Aeronautica militare di Ghedi non solo è stato possibile il prolungamento della passeggiata ma sarà presto accessibile anche una porzione del parco dell’Idroscalo, come collegamento al percorso a lago e area verde di uso pubblico. L’altra bella novità per i desenzanesi è che l’Oasi San Francesco, monumento naturale della nostra città, sarà ampliata di 20.000 mq grazie a un accordo con il privato. Un polmone verde in più per la comunità di Desenzano».

Comments

comments

LEAVE A REPLY