Picchiava la compagna e coltivava droga sul balcone: arrestato 40enne bresciano

0

Non era la prima volta che la picchiava, ma lei non aveva mai denunciato la violenza. Fino a ieri, quando liti furiose provenienti dall’appartamento di via Dalmazia hanno fatto intervenire gli agenti. La polizia ha sentito, nell’arrivare, le urla della donna e una volta entrati l’hanno trovata con delle ferite al volto e molto spaventata. L’uomo, 40enne italiano, era fuori di sé, e continuava a dire frasi prive di senso minacciando di togliersi la vita lanciandosi dal balcone.

 

La donna, 37enne ucraina, ha riferito agli agenti che quel pomeriggio, rientrata dal lavoro era stata aggredita dall’uomo che minacciandola di morte l’aveva prima colpita al volto e poi trascinata verso il balcone dell’abitazione: ha aggiunto che episodi simili si erano già verificati negli ultimi mesi senza che lei li denunciasse.

Gli agenti, raggiunti nel frattempo da una seconda Volante in ausilio, hanno anche trovato sul balcone dell’abitazione due piante di marijuana edue pezzi di hashish. Entrambi sono stati portati presso il pronto soccorso di due strutture ospedaliere diverse. La donna è stata medicata e ha riportato una prognosi di 15 giorni. L’uomo, arrestato per maltrattamenti in famiglia ed indagato per produzione  e detenzione di sostanze stupefacenti, è stato sottoposto ad accertamenti dal personale sanitario che gli ha riscontrato uno stato di agitazione derivante da un abuso di sostanze stupefacenti. Questa mattina è stato portato nella Casa Circondariale di Canton Mombello.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY