Scontenti del conto salato mettono a soqquadro il locale: indagati in dodici

0

Sono stati denunciati in dodici, tutti di Pesaro-Urbino e tra i 25 ed i 30, per i reati di danneggiamento aggravato, lesioni e minacce. Nella notte di domenica, in un celebre locale della “movida Desenzanese” sul lungolago, il gruppo si era presentato per festeggiare l’addio al celibato di uno loro. Ma dopo aver consumato cibi e bevande, al momento di pagare le consumazioni, i dodici prima si sono lamentati del servizio e del costo eccessivo e poi hanno iniziato a insultare e minacciare il proprietario e i dipendenti del locale. La situazione in breve tempo è degenerata e i marchigiani hanno iniziato a rovesciare tavoli, piatti e bicchieri. Durante questi minuti di “follia” una cameriera del locale è stata colpita e , trasportata al pronto soccorso, le è stata riscontrata una lesione di cinque giorni. Gli agenti, al loro arrivo, hanno bloccato i più esagitati sia tra i clienti che tra quelli del locale. I dodici alla fine sono stati indagati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Brescia mentre è ancora al vaglio la posizione del proprietario e di alcuni dipendenti del locale.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Gatto potrebbe avere ragione, ma bisognerebbe sentire anche l’altra campana. Comunque, a volte, se si ha ragione, può bastare comporre il 117 per rendere ragionevoli esercenti troppo esosi.

  2. Che dici, sarebbe interessante sentire anche la campana della cameriera malmenata? Dici che a chiamare la polizia sono stati i dodici a causa della sua “esosità”?

LEAVE A REPLY