Disoccupato con 5 figli: trattatemi come un profugo. La Lega appoggia protesta

0
Bsnews whatsapp

Salvatore Brosco, disoccupato con moglie e cinque figli a carico, si è presentato all’hotel Alpino di Sulzano chiedendo di ricevere lo stesso trattamento dei profughi che vi alloggiano e chiedendo al prefetto di pagare l’albergo come fa per loro. Un atto di protesta appoggiato dalla Lega Nord che, domenica mattina,  parteciperà al presidio organizzato a Sulzano per esprimere solidarietà e vicinanza a Brosco e "a tutti i bresciani che come lui stanno subendo un trattamento razzista da parte dello stato italiano". – annunciano il segretario provinciale Paolo Formentini, il consigliere provinciale  Mattia Zanardini e il segretario della circoscrizione sebino Cristian Quetti “La situazione è vergognosa e non è più sostenibile. Renzi e Alfano se ne devono andare a casa subito, sono i responsabili di questo dramma sociale che sta scatenando una guerra tra poveri. Il prefetto dovrebbe avere il coraggio di ribellarsi agli ordini che gli vengono imposti da Roma e non assecondare questa invasione di clandestini”. – afferma il deputato Stefano Borghesi che sarà presente a Sulzano domenica.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Non sto ne da una parte ne dall’altra ma… Come mai a questo signore non scrivete che poteva fare meno figli (cosa che sempre accade se la cosa riguarda un immigrato) ?

  2. In una affermazione lunga tre righe una buona serie di sciocchezze:
    Non è assolutamente vero che Renzi e Alfano “sono i responsabili di questo dramma sociale che sta scatenando una guerra tra poveri” visto che a scatenare la guerra fra i poveri sono i razzisti che fomentano l’odio. “Il prefetto dovrebbe avere il coraggio di ribellarsi agli ordini che gli vengono imposti da Roma”, ma il Prefetto, essendo una emanazione del Ministero dell’Interno sul territorio non può ribellarsi, al massimo può dare le dimissioni. “non assecondare questa invasione di clandestini”, peccato che questi non siano clandestini, ma profughi richiedenti asilo; saranno clandestini solo nel caso la loro richiesta venisse respinta e loro rimanessero sul territorio dello Stato, ma in tal caso non saranno certo ospiti di strutture per l’accoglienza e non graveranno più sulle casse statali. Al contrario molti politicanti continueranno a farlo ancora per moooooooolto tempo, alla faccia dei soliti gonzi che attribuiscono ai profughi le colpe di tutti i mali della Terra.

  3. Ha tutte le ragioni: un cittadino italiano ha più diritti dei clandestini. Altrimenti lo Stato italiano non ha più ragione di esistere. Dovrebbe essere premiato per avere messo al mondo cinque figli non condannato.

  4. per la cronaca: anno 2014: 170.000 sbarcati sulle coste; solo a 22.000 è stato riconosciuto lo staturs di rifugiato.
    Gli altri, che rappresentano “appena” l’87% del totale, sono CLANDESTINI!!!

  5. scusate, mettere meno figli a mondo! E se questo ha perso il lavoro dopo che sono nati? Ma dico ma è’ anche vero che il tipo poteva evitare,obiettivamen te pensare che allevare i figli , comunque con la crisi di oggi esistono delle serie difficoltà . Pensare a darli in affidamento? Ci sono coppie che non possono avere figli e li vorrebbero. Io conosco ,di vista una coppia di meridionali che abita al paese vicino al mio, lei casalinga (come tante e nulla da obbiettare) ,lui disoccupato , hanno quattro figli di cui uno con problemi di hanticap , ha ottenuto: 1) il comune gli paga l’affitto , 2) lo scuolabus è gratis e solo a oro ritira i figli davanti alla porta di casa 3) le utenze ( tutte ) le paga il comune , 4) i pasti li paga il comune 4) prendono 30€ al giorno b. Allora ,si può essere. E lo è che gli extracomunitari ci fanno ma anche noi italiani ne abbiamo che ci sanno fare ,va la! Io ho tre figli uno disabile e le spese le deve sostenere io, perché ? Nn xche io sia cogliona ma xche nn ci sono i fondi , ma oggi con esperienza ed esperienza mi prendo anch’io i miei diritti…….

  6. sta di fatto che questo Brosco ha pagato tasse e contributi per una vita e ora si trova col culo per terra. Non per sua colpa, presumo. Fare meno figli? Si vede che poteva permettersi di farli quando li ha fatti, visto che non li ha fatti ieri o l’altro ieri. Un posto a lui in albergo ci sta tra tutti…

  7. hai ragione,ma tanto te sei italiana mica profuga………che diritti pensi di aavere?nessuno,a parte quello di pagare subito e pagare tutto……..

  8. Mentre noi ci scanniamo a vicenda tra italiani e stranieri, settentrionali e meridionali, dipendenti privati e dipendenti pubblici quasi nessuno che riflette sulle questioni vere e basterebbe poco per capire che ci prendono per i fondelli e se la ridono delle guerre fra i polli di manzoniana memoria. Tanto per dirne una, mentre ci vogliono far credere che non ci sono soldi da spendere per le necessità sociali, nella Legge di Stabilità 2014 sono stati stanziati la bellezza di 1,1 MILIARDI (millecentomilioni, provate a scriverlo correttamente in cifre, non è semplicissimo!) per comprare UNA nave da guerra. Certamente indispensabile. Ah, dimenticavo, poi ci sono anche la bazzecola di 5,4 miliardi di euro con i quali saranno varate, oltre alla nuova nave, anche sei pattugliatori (PPA, Pattugliatori Polivalenti d’Altura) con ulteriori quattro in opzione e un’unità di supporto logistico (LSS, Logistic Support Ship). Quando avremo queste navi portentose li voglio vedere i miserabili del mondo a provare ad invaderci! Per un Italiano vero son soddisfazioni, no?

RISPONDI