Cani avvelenati, a Manerba nasce una squadra per proteggere i quattrozampe

0
Bsnews whatsapp

Una vera e propria task force per proteggere gli amici quattrozampe: la squadra è nata a Manerba e terrà gli occhi molto aperti per prevenire l’avvelenamento dei cani.  Sembrano infatti moltiplicati i casi di morte per veleno nel comune Gardesano: come ricorda il Giornale di Brescia sarebbero ben 8 i cani morti a Perlino, 1 a Solarolo e un altro ancora a Gardoncino. Così è nato un comitato che si occuperà di campagne informative, sensibilizzazione e prevenzione e agirà con lettere in Procura, all’Enpa, all’Anpana, alle forze di polizia. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Non si capisce cosa esattamente farà questa squadra. Ad esempio, per prevenire le soluzioni estreme, si occuperà di fare in modo che i cani non sporchino e non disturbino, magari presentando esposti a Procura, Enpa, Anpana e forze di polizia contro i proprietari che li lasciano soli o non puliscono?

  2. Con la raccolta porta a porta sono stati eliminati anche i piccoli cestini dove i padroni dei cani possono deporre le deiezioni raccolte. Dovrebbero essere diffuse delle apposite dog box e relativi cartelli per ricordare ai padroni di cani che A NORMA DI LEGGE devono pulire dove il cane sporca.
    Chiediamoci cosa c’e’ dietro questa folle e crudele storia di avvelenamenti….

RISPONDI