Valcamonica, escursionista 57enne precipita dal dirupo e muore

0

Altro tragico incidente in montagna, dopo quello dell’aplinista a Saviore. Un escursionista 57enne della Valsabbia ha perso la vita ieri pomeriggio, 9 agosto,  in Bazena, sopra Breno, nella zona del monte Frerone. L’uomo era con un gruppo di escurisionisti quando è scivolato per circa 200 metri dal dirupo. Sono ancora al vaglio cause e dinamica dell’incidente.  Sul posto sono intervenuti gli operatori dell’eliambulanza di Bergamo, che non hanno potuto fare nulla, i carabinieri di Breno, il soccorso alpino e la Guardia di Finanza.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Perchè la montagna è un luogo stupendo e merita veramente di essere vissuto Saretta. Certo, oltre che bello è anche potenzialmente pericoloso e non va preso sotto gamba. Non a caso si dice che in montagna ci si deve andare con le gambe e con la testa perché la disgrazia può essere dietro l’ angolo o in fondo a un dirupo come in questo caso. Del resto anche il mare è un luogo potenzialmente pericoloso cosa facciamo non andiamo più a farci una nuotata al mare? Idem per il lago. Non dovremmo più girare sulle strade visti gli incidenti mortali. La verità è che la vita fa il suo corso e per quanto possa sembrare crudele e ingiusto in un modo o nell’ altro prima o poi se ne va lasciando spazio alla morte, come in questo caso. Riposi In Pace

LEAVE A REPLY