Profughi, il sindaco di Pontevico ribadisce il suo no ad accoglierli

41

Torna in prima linea il primo cittadino di Pontevico, Roberto Bozzoni,  che era stato uno tra i primi ad esprimere la sua ferma contrarietà in merito all’arrivo in terra pontevichese dei profughi: “Devo ribadire – è la spiegazione lo stesso Bozzoni – che più che verso queste ipotetiche denunce (delle quali si è fatto un gran parlare spesso più a fini propagandistici che per reali contenuti) la mia attenzione si concentra verso il mio ruolo di sindaco”.

Bozzoni ribadisce che non si tratta di una scelta razzista: "In questo momento gli enti locali hanno a disposizione risorse così ridotte. Prima vengono i problemi e le difficoltà dei pontevichesi e in un periodo come questo, tra disoccupazione, perdita di lavoro, famiglie sempre più in crisi e tante altre importanti esigenze ancora, non c’ davvero spazio per mettere a disposizione dei profughi risorse così scarse come quelle attuali". E aggiunge che a Pontevico si era ipotizzata una tendopoli nel giardino dell’ex caserma della Polizia Provinciale di via Brescia, un’area di proprietà della Provincia di Brescia. "Un’opzione che ha trovato immediatamente la nostra ferma opposizione anche perché trascurava completamente il fatto di trovarsi accanto ad un’altra zona problematica come la cosiddetta mosche attigua. Se a questo aggiungiamo poi la condizioni igienico-sanitarie nelle quali sarebbero stati ospitati i profughi (specie durante l’inverno..), mi viene da chiedermi se i veri razzisti sono quelli che si oppongono all’arrivo dei profughi nei nostri territori oppure tutte quelle persone che, magari seguendo interessi di parte (compresi quelli economici) vorrebbero attirare queste persone in luoghi che di umano non hanno davvero niente…".                              

Comments

comments

41 COMMENTS

  1. Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Regione Lombardia, sentenza 4.8.2015 n.142. L’affidamento ad personam di un incarico dirigenziale comporta un danno erariale per l’ente locale.

    Già, il problema a Pontevico sono i profughi.
    Proprio così!

  2. Basta reclutare spacciatori di droga, ne siamo pieni. Ho capito che non sanno fare altro, però di futuri delinquenti non ne vogliamo più. Dirottiamoli in Groenlandia con capitan Schettino

  3. il Sindaco di Pontevico difende i suoi cittadini, la corte dei conti invece… dovrebbe indagare sulle spese dello stato per i migranti

  4. “..L’affidamento ad personam di un incarico dirigenziale comporta un danno erariale per l’ente locale…”
    L’ente locale sono i cittadini.
    Ma il problema sono i profughi. Già!

  5. Ho capito, è come il danno erariale di Renzie (assolto in appello)… Almeno il Sindaco di Pontevico i profughi li respinge, Renzie li va a prendere in Libia…

  6. Grazie al Sindaco Bozzoni, per fortuna, il problema di Pontevico non sono i profughi perchè non arriveranno! Grazie Grande Sindaco!!! Abbasso i comunisti!!!

  7. Guarda che non é una partito di calcio. E nemmeno di rifiuti per decidere dome scaricarli. Stiamo parlando di persone, degli ultimi del mondo: non tutti sono veri rifugiati, é vero, ma molti sì. Hanno perso la casa, il lavoro, i loro famigliari. Meritano il rispetto degli ultimi. Prendersela con loro non é umano ed il sindaco di Pontevico deve vergognarsi per rappresentare l’egoismo dei pochi e le paure. Sono certo che la gente di Pintevico ha un cuore molto più grande.

  8. Se io abitassi in un comune in cui i miei amministratori fossero stati oggetto di una sentenza della Corte dei Conti che li condannasse per danno erariale scenderei in piazza e ne chiederei le dimissioni immediate, visto che danno erariale vuol dire danno economico prodotto alla comunità.
    Ma a Pontevico il problema sono i profughi. Già!

  9. Sono due argomenti diversi e non pertinenti….quindi inserirle nella medesima discussione mi pare fuori luogo… Se i pontevichesi non vogliono più il sindaco a causa di ciò che ha fatto che lo dicano… Se vogliono o meno i profughi che lo vadano in piazza sotto al comune e comunichino qst loro decisione…

  10. mi risulta che il Sindaco di Pontevico sia al secondo mandato e sia stato riconfermato nel 2014… evidentemente qualcosa di buono avra’ fatto… e comunque non mi risulta che i sindaci sinistri si straccino le vesti per accogliere immigrati nel loro comune

  11. Già dal nomignolo che usi per scrivere qui dimostri il rispetto che hai per le persone.
    E avresti anche l’ambizione di dispensare la verità agli altri?
    Desmèt de contà so sorade!

  12. Evidentemente hai la coda di paglia… guarda che non devi per forza rimanere comunista a vita… elabora il lutto e manda al diavolo i pidioti… ce la puoi fare!

  13. Ti commenti da solo. Qualcuno invece della coda ha di paglia l’organo cerebrale. In bresciano si direbbe in un altro modo, alludendo a uno scoppio.

  14. L’utente “x Pidiota” è un grande.
    Come tirare per i fondelli l’altro senza che questo se ne accorga.
    Ah ah ah ah ah ah.
    “…alludendo a uno scoppio…..” Ah ah ah ah ah.
    Ma come l’hai inventata.
    Ah ah ah
    Secondo me l’altro no l’ha nemmeno capita.
    Ah ah ah ah

  15. Io non ho capito. qualcuno mi spiega cos’é organo cerebrale di paglia in riferimento allo scoppio? come si dice in dialetto?

  16. Fossi in te chiederei alla redazione di cancellare alcune tue uscite qui sotto, altrimenti invece che minacciare la querela te la becchi tu. Ma alla grande. Basta il nick che usi.

  17. Vedrai, più che vedremo.
    A questo punto aspettati una bella cartolina verde in posta nelle prossime settimane, adesso mi sono proprio rotto.
    Passo e chiudo.

  18. Se a Pontevico ce ne sono tanti come pidiota, forse un po’ di profughi ci vorrebbero davvero per elevare il livello. UN po’ di vita e di curiosità, suvvia. Basta restare chiusi nelle proprie paure !

  19. mi pare di ricordare che anche a Brescia il PD si stracciava le vesti per un dirigente senza laurea nominato dalla giunta paroli. Oggi quel dirigente è ancora dirigente nel comune di Brescia, Tentenna lo ha confermato. Ora al PD fa comodo?? Smettetela di voler fare i super puliti, sappiamo come alla sinistra soldi, potere e porcate varie piacciono! E come piacciono!!

  20. Io almeno ho l’umilta’ di definirmi un povero idiota… sono ignorante e gretto perche’ non voglio accogliere i clandestini e ascoltare le loro storie… forse perche’ piu’ che storie vedo quotidiananente un pakistano+indiano ammazzare a Brescia, un senegalese stuprare a Rimini, 4 albanesi che spaccano la faccia a dei ciclisti… voi vi sentite sicuri oggi in Italia?

  21. No, tu con il nick che usi dai degli idoti a chi simpatizza per un partito che non condividi. QUesta è la tua tolleranza, questo è il tuo rispetto per gli altri.
    E non venire qua a fare il vergine minacciando le querele quando ti toccano sul vivo.

  22. Tu fai parte di quelle pecore alle quali viene insegnato ad avere paura del lupo. Abbi invece paura del tuo pastore, perché sarà lui a portarti al macello: prenderà il tuo voto e ti fregherà (come già la lega ha fatto con la bufala della padania). Fai bene a definirti idiota: io non te lo direi mai, ma se tu lo pensi davvero, é un buon inizio.

  23. di certo non perdero’ tempo a querelare uno che interpreta a modo suo anche il libero nick di un altro attribuendogli un significato politico. caro x pidiota, il militante sei tu ed evidentemente il tuo partito ti imbarazza non poco…

  24. Qualcuno invece il tempo di querelare ha già deciso di perderlo e magari ha già anche provveduto.
    A questo mondo qualcuno ci sente solo da questo di orecchio.
    Auguri e buone cose.

LEAVE A REPLY